esperti

Argomento:

Ho avuto il mio primo rapporto con un ragazzo che mi trattava male…

Ho un problema e non so con chi parlarne. Forse sbaglio ad esporlo qui, ma spero che qualcuno mi possa dare una mano, e spiegarmi cosa mi succede, cosa sono. Dunque, ho avuto il mio primo rapporto 3 anni fa, con un ragazzo che mi trattava male, mi usava, finito il rapporto si alzava e se andava lasciandomi fredda sul letto, ma io ero giovane e innamorata, ossessionata da lui, e mi lasciavo fare, così per un anno. Poi mi sono resa conto che dovevo uscirne, perché mi stavo distruggendo da sola, ero dimagrita di 5 kili e mi infliggevo del male ai polsi con le lamette, soffrivo di disturbi d’ansia. Il tempo è passato, io sono cresciuta e mi sono fortificata, l’ho dimenticato, ho ricominciato a vivere, ho conosciuto tante belle persone, fatto belle esperienze e tutto il resto. Ma mi è rimasto un disagio dentro. E’ da circa 2 anni che non ho un rapporto completo con un ragazzo, mi sono sempre fermata ai preliminari, non ho avuto più relazioni, ho ‘spezzato il cuore’ a tanti ragazzi, ma cmq ho avuto solo ‘’avventure’’. Anche se ora ho conosciuto un ragazzo e vorrei avere con lui un rapporto completo, per riprovarci, perché un po’ mi piace, e perché trovo imbarazzante a 20 anni non avere rapporti sessuali liberi e spensierati cm quelli della mia età. Ma ho paura che se ne accorga, che è da molto che non ho rapporti, intendo con la penetrazione o cmq con la masturbazione. È possibile? E riuscirò a lasciarmi andare? Riuscirò ad avere una relazione con una persona? Spero di essere stata chiara e che la mia ‘’storia’’ non vi risulti assurda o imbarazzante. Grazie mille.,

Cara Elle,
la tua storia è tutt’altro che assurda o imbarazzante. Anzi è delicata e intensa; e sicuramente molte ragazze condividono pienamente ciò che provi in questo momento. Innanzi tutto ci complimentiamo con te per il percorso che hai fatto in questi due anni; sei stata bravissima a prendere consapevolezza del "male che ti stavi (e che ti stavano) infliggendo" e a trovare la forza per uscirne.
Per avere rapporti sessuali liberi e spensierati pensiamo che tu abbia bisogno di vivere una relazione fondata sulla fiducia e soprattutto sul rispetto, soprattutto dopo l’esperienza svalutante che hai vissuto in precedenza. Quindi, la prima cosa sarebbe cercare di capire quanto questo ragazzo ti piace veramente e, soprattutto, se è in grado di avere le dovute attenzioni per te. In caso affermativo, non crediamo che ci siano problemi se lui si dovesse "accorgere" che non hai rapporti da tempo; anzi, potrebbe essere un "segreto" da condividere proprio con lui, chissà che non renda più bello il tutto! Anche perché probabilmente, per lasciarti andare, hai bisogno finalmente di una circostanza in cui tu ti possa sentire compresa e gratificata.
Ti facciamo i nostri più cari “in bocca al lupo!” per un’esperienza bella ed appagante.
Tienici aggiornati su come ti senti e come vanno le cose; ricordati che puoi fare riferimento a noi in qualsiasi momento.
Cari saluti!,Elle, 20 anni,10-09-2012,Relazioni di coppia