esperti

Sto con un ragazzo che ha soppresso ogni aspetto della mia personalità e adesso mi sento inutile e insicura…

Martina, 17 anni,20-11-2014,Sogni-Il mondo interiore,guidare,Ciao,
da due anni è come
SE non vivessi più. Per farla breve, sto con un ragazzo che ha soppresso ogni aspetto della mia personalità e adesso mi sento inutile e insicura. Non riesco nemmeno ad avere un rapporto di amicizia dove io non mi senta a disagio o inferiore. Inoltre ho ripreso a balbettare e a esprimermi senza farmi capire.
Il punto è che nemmeno la notte riesco a trovar pace, ho incubi che mi rimangono in testa tutto il giorno e sogni piuttosto strani, questi sono i più ricorrenti.
Sogno spesso di trovar bambini in mezzo alla strada dove mi prendo la responssabilità di doverli curare e accudire, oppure didover guidare una macchina dove perdo il controllo.
Una volta mi è capitato di dover avventurarmi con uno sconosciuto, con un casco in testa, in sella a una moto in paese completamente buio dove sapevo ci fosse il mio ragazzo e i miei genitori.
Quelli che mi spaventano di più sono quando mi son ritrovata ad aiutare mia mamma a fare un operazione chirurgica a mia sorella, quando ho sognato che qualcuno ha sparato a mio fratello e sognare di rivivere le stesse vicende della giornata trascorsa ma praticamente come se qualcosa fosse andato storto.
Sto impazzendo, ho bisogno di aiuto, ma ho paura..
,

Cara Martina,
dal tuo racconto ci sembra che tu sia molto provata dalla situazione con il tuo ragazzo, quindi è inevitabile che anche i tuoi sogni si facciano portavoce di questo disagio, visto che la notte è il momento in cui si abbassano le difese e tutti i timori vengono a galla.
Detto ciò, dall’attività onirica sembrerebbe che il filo conduttore tra tutti i sogni sia proprio la paura di perdere il controllo sulla propria vita , come se ci fosse il timore di non riuscire a fare fronte agli imprevisti che ti possano accadere o di non farcela a prendere delle responsabilità troppo grandi.
Ad ogni modo, questa preoccupazione è del tutto comprensibile visto che ti senti paralizzata a causa di questa relazione svilente, è come se le tue energie siano bloccate e non riuscissi più a essere padrona di te stessa.
In conclusione, anche il tuo mondo interiore ti sta dicendo che è ora di mettere in un atto un cambiamento, capiamo che sia difficile ma se proprio non ci riesci puoi farti aiutare, magari parlandone con un adulto di cui ti fidi o andando allo sportello d’ascolto nella scuola, se presente. Nel caso fosse necessario, puoi pensare di rivolgerti a uno specialista.
Facci sapere come vanno le cose.
Un caro saluto!