esperti

Argomento:

Con i miei genitori va tutto male, come se fossi la loro seconda scelta!…

Non ce la faccio più, sono stufa di tutto questo. Non va bene niente, niente! BASTAA!! Con i miei genitori va tutto male, come se fossi la loro seconda scelta! Prima ci stanno mia sorella di 18 anni e mio fratello di 3, e poi io!! Mio madre lavora dalle 8 alle 15:30 e mio padre dalle 6 alle 16-17, chi pulisce casa quando loro non ci sono? Io! Chi cucina, chi stende i panni, chi li stira? Io!! Mia sorella di 18 anni non fa mi niente a casa! E inoltre a pulire, mantengo anche lo studio e il ballo! Quando faccio qualcosa di male a casa o a scuola mio padre comincia a insultarmi in un modo pesantissimo. Mi fa schifo perchè sono sua figlia e si dovrebbe vergognare a dire quelle cose! Poi vorrei uscire più spesso, tornare alle 19.30 a casa e non alle 6, ho 16 anni!!! Mio padre mi mena così forte che il giorno dopo ho tutti lividi ed ematomi. Ora papà mi sta chiamando per andare a pulire il bagno mentre mia sorella sta sdraiata sul divano!! Rispondete presto ho bisogno del vostro aiuto! Grazie!,Bechy00, 16 anni,22-12-2014,Relazioni familiari,

Carissima Bechy,
ci dispiace davvero tanto per quello che stai vivendo. Alla tua età capita spesso di avere incomprensioni con i propri genitori e dover discutere con loro per le cose da fare e la libertà che si vorrebbe avere. Tuttavia nessun comportamento può giustificare una reazione violenta da parte di tuo padre.
Non conoscendo bene la situazione è difficile per noi darti indicazioni specifiche e capire bene quali dinamiche si attivano nella tua famiglia, ma sicuramente devi fare qualcosa per proteggerti dalla violenza fisica. Se tua madre non riesce ad aiutarti, devi comunque metterti al sicuro, magari andando da un parente o un amico vicino. È importante che tu parli di quanto accaduto con un adulto di cui ti fidi, perchè non puoi affrontare questa situazione da sola e meriti di essere aiutata e supportata!
Se nella tua scuola è presente uno sportello d’ascolto puoi parlarne anche lì e ricevere ascolto e sostegno da personale qualificato.
Inoltre in ogni città ci sono i Consultori aperti ai giovani, dove troverai psicologi e assistenti sociali in grado di accogliere le tue difficoltà nel rispetto della privacy e ti aiuteranno a migliorare la situazione. Forse anche tuo padre ha bisogno di aiuto e loro potrebbero darglielo.
Sei stata forte e coraggiosa finora, hai fatto bene a parlarne con noi, ma ora devi continuare a parlarne per migliorare la situazione. Facci sapere come procedono le cose e cercheremo di fare tutto quello che possiamo!
Un caro saluto!