esperti

Sono convinto di essere gay anche se fino all’ anno scorso sono stato innamorato di una ragazza…

Salve sono un ragazzo di 17 anni che ha bisogno d’aiuto perchè non so veramente con chi parlarne. Iniziamo dal problema maggiore: sono convinto di essere gay anche se fino all’ anno scorso sono stato innamorato di una ragazza. Pochi mesi dopo, quando mi ha respinto anche se all’ inizio mi aveva detto che gli piacevo (ora siamo comunque amici anche se ho passato delle brutte settimane) però mi sono messo con un ragazzo della mia classe, che era il mio unico amico maschio, perchè durante gli altri anni essendo considerato sfigato non sono riuscito a fare amicizia con nessuno dei ragazzi. Se lo dicessi ai miei sono convinto che non mi accetterebbero, perchè con loro ho un brutto rapporto inoltre sono molto religiosi e penso di non riuscire ad accettarlo del tutto anche io. Mi sento ignorato da entrambi, specialmente mio padre, che è convinto di dimostrarmi il suo affetto materialmente, pagandomi attività fuori scuola, ma sento molto la loro assenza, mentre vedo che sono più vicini con mia sorella che ha 13 anni. Mentre l’anno scorso più o meno stavo meglio, da quest’anno specialmente da quando mi ha lasciato il mio ragazzo, che mi ha detto che mi stava usando, credo per sperimentare, mi sono tagliato un paio di volte. Mi sento sempre inferiore e mi considero brutto e questo mi fa stare male, sono triste per la maggior parte del tempo, e ho paura che possa star diventando una cosa seria, ho paura di essere depresso. Non sono completamente solo ho delle amiche con cui spesso ne parlo ma anche se mi ascoltano e mi consigliano continuo a rimanere nella stessa situazione. Non ho il coraggio di affrontare i miei e continua a piacermi il mio ex, con cui ora più o meno siamo amici, anche se mi ha fatto davvero stare male.Non so cosa fare, non riesco ad uscire da questa situazione, forse non ne ho il coraggio. Vorrei un consiglio e sapere se potrei essere davvero depresso
Grazie,

Caro Pier,
alla tua età è difficile dare una definizione precisa d’identità sessuale visto che l’adolescenza è un periodo di eplorazione e scoperta, in cui si possono avere rapporti omosessuali senza diventare per forza gay.
Tu stesso dici di essere stato innamorato di una ragazza, bisogna capire se era una "copertura" o se ne fossi veramente attratto, ad ogni modo riteniamo che è ancora presto per dire ciò che sei.
Rispetto al tuo stato d’animo riteniamo che le tue esperienze pregresse, il tuo rapporto con i tuoi genitori e questa delusione di amore abbiano influito sulla tua autostima e sulla tua sicurezza.
Ci chiediamo se nella tua scuola sia presente uno sportello d’ascolto, se ci fosse potrebbe essere lo spazio ideale per parlare dei tuoi vissuti.
In caso contrario ti consigliamo di rivolgerti ai tuoi genitori o a una persona di cui ti fidi, siamo certi che dicendogli come ti senti saranno i primi a aiutarti.
Un caro saluto!,Pier, 17 anni,27-03-2015,Disagio emotivo e/o psicologico,cutting