esperti

Argomento:

Come posso convincere i miei genitori a farmi andare qualche volta a trovare il mio ragazzo?…

Ho 14 ed ho conosciuto un ragazzo di 18 anni che mi piace molto, ma vive in una città lontana dal mio paese. Come posso convincere i miei genitori a farmi andare qualche volta a trovarlo? di solito viene lui ma in questo periodo è impegnato per gli esami. con i miei genitori ho un rapporto abbastanza aperto ma sono preoccupati per la mia età,Rosanna, 14 anni,04-05-2015,Relazioni familiari,

Cara Rosanna,
la preoccupazione dei tuoi genitori è normale, prova a metterti nei loro panni, è già complicato accettare che una figlia cresca e che rivolga tutte le sue attenzioni verso un ragazzo, inoltre, in questo caso, la lontananza è "un’aggravante" da non sottovalutare. Tu stessa ammetti di avere con loro un rapporto abbastanza aperto, ma ciò non toglie la loro paura di vederti andare da sola in un’altra città o soffrire. Sicuramente l’impegno del tuo ragazzo è lodevole e crediamo che anche la tua famiglia lo apprezzi. Magari potresti cercare di spiegargli che questo è un periodo particolare visto l’avvicinarsi degli esami e magari proporre loro di accompagnarti da lui, così da rendersi conto della distanza effettiva e dell’ambiente in cui vive. L’adolescenza è un momento di vita importante non solo per voi ragazzi, ma anche per i genitori. E’ un percorso durante il quale gli adulti accompagnano i figli verso l’età adulta, ma anche i figli prendono per mano i genitori e li riportano in "luoghi ed emozioni" che hanno dimenticato.
Se ti va torna a scriverci.
Un caro saluto!