esperti

Argomento:

Con i miei genitori non va molto bene…

Sono la ragazza di prima…In pratica con i miei genitori non va molto bene, loro si sono divorziati da poco e il clima a casa non è dei migliori, viste delle situazioni che sono avvenute ultimamente. Ma io comunque ho dei dubbi su questa malattia o Disturbo, non so come definirlo sinceramente. Ma è un disturbo alla quale si può guarire o che si deve portare a vita? Perché io leggo su internet e o in altri posti che i sintomi ecc, le persone se li portano per tutta la vita è li devono sopportare . ,

Cara Anonima,
grazie per aver continuato a scriverci, dimostrandoci fiducia. Come ti abbiamo detto in precedenza talvolta le vicende famigliari e i cambiamenti importanti come un divorzio possono essere accompagnati da sentimenti di insicurezza e fragilità e possono insorgere anche sensi di colpa, anche se in queste situazioni i figli non hanno mai nessuna responsabilità.
Non conosciamo gli altri eventi a cui ci accenni, ma gli adulti di cui ti fidi rappresentano anche il punto da cui partire per costruire il tuo benessere.
Il malessere di cui ci parli ha tutto il diritto di essere ascoltato e compreso, e può sicuramente migliorare ed essere contenuto e questo si può fare rivolgendoti a qualcuno di cui ti fidi. Scrivendoci hai dimostrato di essere capace di chiedere aiuto, di essere in grado di farti comprendere e di aver capito che in questa situazione è importante non essere sola; sei giovane e capace per cui hai tutte le carte in regola per poter costruire la tua felicità. L’invito che ti facciamo è quindi quello di selezionare con molta attenzione le informazioni che raccogli da internet, perchè ricorda che ogni caso è a sè e la tua storia è unica ed irripetibile, per cui può essere utile rivolgerti a qualcuno di cui ti fidi, se non ti sei sentita accolta dallo psicologo che hai frequentato puoi provare a cercare qualcuno di maggiormente fidato che ti trasmetta più sicurezza; puoi anche rivolgerti allo sportello d’ascolto della tua scuola se è presente.
Noi rimaniamo qui ad ascoltarti e se vorrai continuare a scriverci raccontandoci qualcosa di più, noi ti aspettiamo!
Un caro saluto!
,Anonima, 17 anni,13-05-2015,Ansie, sogni paure e…