esperti

Argomento:

Mi sono invaghita di un altro e passo dei momenti di nervosismo e depressione…

Io e mio marito, ci amiamo molto. Stiamo da 25 anni insieme.. ma non riesco a capire perché fra noi due nascano sempre incompresioni, dalle quali sorgono litigi che spesso arrivano a farci odiare.io voglio trovare una soluzione fra noi due..quale mi consigliereste?
Inoltre mi sono invaghita di un altro e passo dei momenti di nervosismo e depressione..cerco di dimenticare uno dei due però non ci riesco..provo un forte legame per entrambi..Forse perché sono simili, solo l’età li differenzia..
Cosa devo fare? Perché io sono di fronte ad un bivio.. cosa cerco nella mia vita?,Kek, 40 anni,14-07-2015,Relazioni di coppia,

Cara Kek,
premettiamo che non conoscendo approfonditamente te, tuo marito e la vostra storia non possiamo e non dobbiamo darti noi una soluzione, perchè andrebbero considerati tanti aspetti a noi sconosciuti. Ad esempio sarebbe importante sapere se è iniziata prima la crisi di coppia e poi tu ti sei invaghita di un altro, o viceversa.
Detto questo, un periodo di impasse nelle relazioni sentimentali può sempre capitare, soprattutto se si sta insieme ad una persona da molto tempo. La tua confusione e la tua indecisione ci fanno pensare a quanto tu ti senta combattuta, in difficoltà e di fronte ad una scelta, dalla quale al momento fai fatica ad uscire.
Nel corso delle relazioni può capitare di provare attrazione per altri uomini, ma è bene che tu inizi a riflettere su che cosa potrebbe averti portato a fare spazio nel tuo interno per un’altra persona. È importante che tu capisca se dietro l’interesse per quest’altro uomo ci sia un bisogno di attenzioni o se si tratta di un vero e proprio coinvolgimento per la persona. Da quello che ci racconti nella tua relazione coniugale spesso nascono incomprensioni che sfociano in forti contrasti, portandovi ad allontanarvi l’uno dall’altro, il tutto accompagnato da sentimenti negativi come l’odio che ci descrivi. Nelle relazioni un ingrediente indispensabile e prezioso è proprio il dialogo e ci chiediamo se tu abbia già provato ad aprirti con tuo marito spiegandogli come ti senti, cosa ti preoccupa e cosa desidereresti dal vostro rapporto di coppia. Solo contattando profondamente i tuoi vissuti e accogliendo quelli del tuo partner puoi capire veramente la direzione più giusta per te, per voi.
Speriamo di averti dato degli spunti di riflessione che possano aiutarti a fare maggior chiarezza.
Se ti va torna a scriverci per raccontarci come procedono le cose!
Un caro saluto!