esperti

Non vedo speranza nel futuro e non riesco a dormire…

Perché non riesco a dormire,vedo solo momenti bui, non vedo speranza nel futuro?
Silvia, 16 anni

Cara Silvia,
probabilmente le difficoltà che stai riscontrando nel sonno sono legate ad una situazione emotiva più complessa che stai vivendo in questo ultimo periodo.
In realtà sappiamo molto poco di quello che stai attraversando ultimamente e quindi risulta difficile anche per noi poterti dare dei suggerimenti che siano più specifici per la tua situazione.
Possiamo intanto dirti che a volte il momento di andare a letto può essere vissuto come problematico, specialmente per chi ha delle difficoltà di difficile gestione durante il giorno. Questo accade perché quando siamo in prossimità di addormentarci ci immergiamo in una serie di pensieri che probabilmente durante le ore diurne cerchiamo di tenere lontani attraverso le tante attività che ci coinvolgono.
Immaginiamo, data l’età, che tu vada a scuola e che quindi durante la giornata sia molto  impegnata in altri pensieri. Prima di dormire riemergono tutte le questioni lasciate in sospeso e questo può disturbare l’arrivo del sonno.
Ci parli poi di una difficoltà a vedere più in la, nel futuro e ad avere una progettualità. In ragazze giovani come te questo può essere normale perché si sta vivendo un momento di passaggio davvero critico: dall’età spensierata dell’infanzia si passa all’adolescenza dove ancora non vi è una  stabilità  della personalità (cosa che accadrà in età adulta) ma neanche si vuole essere più bambini. Si sta in una specie di “limbo” e questo spesso genera difficoltà nei ragazzi che non sanno ancora cosa vogliono essere e quello che desiderano fare ma ricercano comunque un’identità.
Inoltre, in  questo periodo i ragazzi sono chiamati ad affrontare tante esperienze nuove come lo sviluppo del proprio corpo, con tutti i cambiamenti annessi e la gestione di una sessualità emergente che a volte genera preoccupazioni.
Hai provato a parlarne con qualcuno che ti è vicino?, magari puoi provare a condividere queste sensazioni con la tua famiglia oppure con un amica con cui ti trovi più a tuo agio.
Vedrai che condividere il tuo stato emotivo ti farà sentire più leggera e magari trovare qualcun’altro che sta vivendo la tua stessa situazione potrà dimostrarti di non essere la sola ad avere questi pensieri.
Tuttavia, se vorrei scriverci ancora, magari raccontandoci meglio cosa accade nella tua vita, saremo lieti di accogliere la tua esperienza.
Un caro saluto!