esperti

Argomento:

Lui è ha un “problema” perché fa molti pensieri che non vorrebbe fare e si lascia condizionare molto dagli altri…

Buongiorno, vi scrivo perché ho un problema con il mio fidanzato e mi sento molto triste. Lui è un ragazzo con un “problema” perché fa molti pensieri che non vorrebbe fare e si lascia condizionare molto dagli altri… Stiamo insieme da cinque mesi ma abbiamo avuto varie discussioni perché lui dice di essere innamorato di me ma pensa cose che mi fanno rattristare e mi fanno credere che io non gli piaccia abbastanza.
Tempo fa mi disse che faceva pensieri sul mio fisico, in pratica non gli piaceva, poi ha iniziato a fare pensieri su altre ragazze e io avevo la sensazione che quando non stava con me cercasse nelle altre ciò che in me non trovava ovvero un bel fisico, poi ha fatto pensieri sul fatto che forse poteva avere di meglio, però l’ho sempre perdonato perchè mi ha dimostrato che ci tiene a me. Alcuni giorni fa mi ha detto che a volte si vergogna di me ma io non riesco ad accettare che se lui è innamorato possa avere vergogna di farsi vedere con me dagli altri… Io già sono una ragazza con bassa autostima e per quanto posso tenerci a una persona non voglio starci insieme se devo essere motivo di vergogna… Ne abbiamo parlato e lui dice di essere innamorato altrimenti non sarebbe stato cinque mesi con me e che sta male a pensare queste cose e vorrebbe non averli certi pensieri ma resta il fatto che li ha e io credo significhino qualcosa… Cosa faccio? Mi sento molto triste… Ringrazio in anticipo

Alessia, 18 anni


Cara Alessia,
sei molto tenera nella manifestazione del tuo disagio, ci arriva proprio il dispiacere e forse la delusione che provi nel sentirti dire queste cose dalla persona che ami.
Generalmente è come dici tu, quando si è innamorati si ama la persona nella sua interezza, non parti di lei, quindi si va oltre al singolo difetto, però forse è così quando si parla di un amore maturo, strutturato, stabile, e voi siete ancora molto giovani e ancora possono convivere degli aspetti un pò contraddittori tra di loro.
E’ possibile che il tuo ragazzo ti voglia davvero bene ma che però, come dici tu, è influenzato dagli amici e da un ideale estetico impartito dalla società, per cui se non sei bello e perfetto non vai bene.
Il problema è che tutto ciò va a minare ancora di più la tua sicurezza e la tua autostima, quindi è difficile conciliare tutti questi aspetti.
Prova a capire, al di là dell’aspetto estetico, se lui prova attrazione fisica per te, che poi, oltre il sentimento, è la cosa che conta.
Finora hai fatto bene a avere pazienza, in fondo lui ti dimostra affetto, ma fino a un certo punto, come si dice “o con me o senza di me”, se decide di stare con te forse deve essere convinto fino in fondo.
Prova a farlo riflettere su questi aspetti, magari se sente che ti vuoi allontanare gli viene la paura di perderti e lascia perdere questi pensieri futili e vacui.
Che ne pensi?
Un caro saluto!