esperti

Argomento:

Mi è comparsa una leggera acne che peggiora con l’andare del tempo…

Buongiorno,
da circa un anno ho iniziato ad avere problemi con il ciclo che compariva ogni 2/3 mesi… da 6 mesi a questa parte mi è comparsa una leggera acne che peggiora con l’andare del tempo. ho fatto una visita dalla ginecologa e mi ha riscontrato microcisti nelle ovaie e ormoni molto bassi; a quel punto mi ha prescritto la pillola yaz che sto assumento da un mese e mezzo. Pochi giorni fa mi sono rivolta ad un’altra ginecologa non vedendo nessun miglioramento in viso e quest’ultima mi ha detto che sarebbe necessario assumere la pillola Diane in quanto è l’unica che assicura risultati positivi a livello di pelle. mi ha consigliato di terminare questo secondo blister di yaz e iniziare l’assunzione della diane.
Cosa mi consigliate di fare? devo cambiare pillola già dopo due mesi? è vero che la yaz non combatte l’acne?
GRAZIE!!!,

Cara Jessica,
la terapia per l’acne non è unica: esiste una terapia per ogni tipo e stadio di acne e per ogni individuo.
Ogni terapia, necessita di tempo (mesi e non giorni) per recare dei risultati soddisfacenti.
Durante il ciclo di terapia è possibile apprezzare dei miglioramenti precoci, in altri casi invece possono essere tardivi, ed è altresì possibile avere delle "ricadute" compatibili con riaccensioni della patologia, senza che queste pongano la parola fine ai trattamenti impostati.
Nello specifico, la pillola Yaz risulta efficace anche contro l’acne, inestetismo che in alcune donne e adolescenti tende ad accentuarsi prima delle mestruazioni.
L’azione della pillola anticoncezionale Yaz si basa sul drospirenone; questo ormone contrasta la ritenzione idrica, combatte acne e irsutismo (peli superflui in eccesso nella donna) e agisce sul sistema nervoso centrale con un miglioramento sugli sbalzi d’umore tipici della sindrome premestruale.
Per ciò che riguarda la cura da seguire è importante che tu abbia fiducia nello specialista che ti segue, quindi ti consigliamo di affidarti alla ginecologa con cui ti sei trovata meglio e seguire un percorso con pazienza e costanza.
Se nel tempo non vedrai miglioramenti, lo stesso medico dovrebbe cambiarti cura per trovare una soluzione al tuo problema.
Purtroppo non c’è una ricetta unica e uguale per tutti, per questo, a volte, è necessario procedere per tentativi prima di trovare la terapia giusta.
Noi restiamo a disposizione per eventuali chiarimenti.
Cari saluti!,Jessica, 21 anni,18-11-2011,Corpo e salute,acne