esperti

Argomento:

Vorrei un consiglio in merito ad un problema di orticaria, mi si presenta su varie parti del corpo…

Salve, avrei da chiedervi consiglio in merito ad un problema di orticaria che è comparso da diverse settimane (un mese circa, poco più, poco meno) mi si presenta su varie parti del corpo (gomiti, ginocchia, coscie, spalle, braccia). Non è eccessivamente diffusa solo chiazze di pochi centimetri, me ne accorgo perchè in alcuni casi mi prudono un po’ o mi causano un po’ di bruciore; come compaiono, dopo qualche ora scompaiono.
Alcune si presentano simili a punture di zanzara altre invece come bolliccine.
Tale orticaria può essere causata da stress?
Sono 2 mesi che lavoro con turni di 12 ore, sempre seduta ad una scrivania davanti ad un pc, ed il lavoro che faccio non mi piace e questo mi causa un forte stato di stress. In alcuni casi mi manca addirittura il respiro.
Pensavo di effettuare delle analisi del sangue per escludere eventuali infezioni, ci sono esami specifici che dovrei richiedere al medico?
Nel caso in cui l’orticaria sia causata da fattori di stress, come posso curarla?
Aggiungo inoltre che l’unico farmaco che prendo è yasminelle (lo assumo da un anno) per curare una sindrome di ovaio micropolicistico.
Ringrazio per la disponibilità che offrite.
Cordiali saluti

,

Cara Chiara,
effettivamente l’orticaria è una reazione allergica e si presenta inizialmente con un prurito acuto e fastidioso. Subito dopo compaiono pomfi (lesioni cutanee gonfie e rossastre simili a punture di insetto), di solito localizzati in una zona circoscritta della pelle, più raramente diffusi in tutto il corpo. I fattori che influiscono sull’insorgenza dell’orticaria sono molteplici: allergie alimentari, a farmaci o da contatto, fattori pscicologici, etc…
Prima di iniziare le cure occorre verificare le cause che hanno scatenato l’orticaria, in modo da procedere con la terapia più corretta. Una volta che il fattore scatenante dell’orticaria è stato riconosciuto attraverso appositi esami allergologici (prescrivibili solo dal medico), è necessario evitare il contatto con la sostanza.
La terapia per curare l’orticaria prosegue con cure volte all’inibizione dei sintomi; a questo scopo può essere utile fare impacchi con acqua fredda per alleviare il prurito, evitare biancheria sintetica o troppo stretta, indossare abiti leggeri.
Talvolta, inoltre, il medico può prescrivere alcuni antistaminici per velocizzare la scomparsa dei pomfi, anche se l’orticaria tende di solito a scomparire totalmente da sola entro pochi giorni.
Per questa ragione ti consigliamo di rivolgerti al tuo medico di base o, preferibilmente, ad un dermatologo specializzato.
Riguardo all’orticaria psicogena può manifestarsi in alcuni soggetti quando vivono un periodo di stress, come nel tuo caso.
Alle volte è proprio l’organismo a dare un segnale per mettere in guardia l’individuo da un pericolo per il proprio equilibrio psichico, quindi è consigliabile che tu rifletta bene su ciò che ti sta accadendo e provi ad aggiustare il tiro. Capiamo che non sia facile cambiare lavoro di questi tempi, ma potresti provare, magari, a diminuire un po’ le ore e dedicare del tempo a te stessa.
Fai tutti gli accertamenti del caso e poi decidi sul da farsi.
Cari saluti!
,Chiara,11-05-2011,Corpo e salute,orticaria