esperti

Argomento:

Sto facendo una cura con la pillola diane prescrittami dal mio medico per acne e ritardi del ciclo…

Salve… sono una ragazza di ventuno anni e vorrei togliere un dubbio che ho da circa una settimana..sto facendo una cura con la pillola anticoncezionale diane prescrittami dal mio medico base per acne e ritardi del ciclo mestruale anche di due settimane.. premetto che un anno fa avevo fatto un ecografia pelvica e adesso non ricordo con esattezza il risultato ma la ginecologa mi disse di avre delle microcisti e che comunque non mi avrebbe dato una cura anti concezionale perchè non era d’accordo.. comunicato questo al medico mi ha prescritto le diane! sono al quindicesimo giorno del primo blister e volevo fare due domande.. ho iniziato a prenderle dal primo giorno di mestruazione..di solito ho un ciclo di 7 giorni..ma adesso ne sono passati 15 e il ciclo non è ancora finito anche se dopo l’ottavo giorno non ho più flusso ma semplicemente delle macchie rosse che nn smettono..è normale? dovrei smettere la cura?.. e poi volevo chiederle se è normale sentire il seno in tensione, in particolare una cosa mi spaventa.. sento al seno sinistro esattamente sopra il capezzolo una zona dura..non sembra un nodulo..è come se fosse una fascia un po’ dura e leggermente dolorante… la avverto anche in quello destro ma molto meno percepibile al tatto e molto meno dolorante.. cosa potrebbe essere? spero risponda presto le porgo cordiali saluti,

Cara Anonima,
riguardo all’assunzione della pillola accade spesso che nei primi mesi ci siano delle modificazioni nell’andamento del ciclo, dovute principalmente al nuovo apporto ormonale. Perchè tutto si stabilizzi può passare un po’ di tempo, per questo ti consigliamo di aspettare ancora e di rivolgerti al tuo ginecologo in un secondo momento.
Per la tensione che avverti al seno anche questa può essere causata dall’apporto ormonale della pillola, oppure possiamo ipotizzare una generica mastodinìa, che coinvolge una percentuale piuttosto alta di donne in età fertile, può essere unilaterale o bilaterale con senso di tensione, pesantezza, gonfiore e turgore mammario che si manifestano dai 2-7 giorni che precedono il ciclo mestruale, ma talvolta anche a metà ciclo. Di solito regredisce con l’arrivo del ciclo mestruale. Questa è solo un’ipotesi, riteniamo sia il caso di procedere con una visita di controllo per precisarne la causa. se non sei convinta di proseguire questa cura (visti i pareri discordanti della ginecologa e del tuo medico) ti consigliamo di consultare un ginecologo di cui ti fidi per individuare l’intervento migliore.
Cari saluti!,Anonima, 21 anni,23-02-2011,Corpo e salute,metodi contraccettivi