esperti

Ho una forte paura, ma non delle esperienze sessuali in sè, quanto del fatto che per un nonnulla possano svanire tutti i miei sogni, i miei progetti…

Vi ringrazio di cuore per la risposta a "Più ripenso a come si sono verificati i fatti più mi sembra impossibile che possa essere successo qualcosa in questo modo". Dopo 6 giorni sono terminate le piccole perdite cui accennavo nella mia precedente domanda (e mi chiedo ancora di cosa si trattasse, ma ora sono più tranquilla). Avete proprio centrato il punto… ho una forte paura, ma non delle esperienze sessuali in sè, quanto del fatto che per un nonnulla possano svanire tutti i miei sogni, i miei progetti. Credo che ogni cosa vada fatta al suo tempo… E io a vent’anni (e fino ad oltre i trenta data la facoltà scelta) dò la priorità agli studi. Insomma so che non si può programmare la vita in tutto e per tutto, ma prima di sposarmi, prima di allargare la famiglia, desidero con tutta me stessa realizzarmi nei miei studi, e non ammetto che possa io stessa creare situazioni che me lo impediscano. Egoismo? In tutta sincerità credo di no. Prima la laurea, poi la specializzazione, poi il matrimonio… Solo a quel punto credo che desidererò visceralmente quel che ora sarebbe invece un incidente di percorso, ovvero allargare la famiglia. Purtroppo con questa testardaggine credo che non riuscirò proprio a vivere serenamente ulteriori approcci sessuali, e mi rendo conto che è un grave problema sia per me, che per il mio ragazzo, che come avrete capito dati i miei ragionamenti, è proprio un angelo a sopportarmi. Dovrei solo riuscire a tranquillizzarmi e capire che le due cose non sono affatto incompatibili (Basta fare attenzione, e da parte nostra ce n’è fin troppa). I propositi sono buoni, ma non so proprio come fare… Vivrei nella continua paura, e non so proprio come potrei riuscire a stare più serena.,

Cara Anonima,
capiamo perfettamente la tua posizione e apprezziamo la tua sincerità. Non devi sentirti in difetto perchè hai queste paure, è del tutto naturale quando si inziano ad avere i primi approcci con la sessualità e quando non si hanno le informazioni giuste.
Prova a rivolgerti ad un ginecologo, vedrai che ti aiuterà a chiarire tutti i tuoi dubbi e, di conseguenza, ad allentare la tensione. Ci sono dei metodi anticoncezionali molto sicuri.
Siamo certi che con le conoscenze adeguate, l’esperienza e la complicità col tuo ragazzo riuscirai a vivere più serenamente la tua sessualità e a portare avanti tutti i tuoi progetti.
Ricordati che puoi sempre contare sul nostro supporto.
Cari saluti!,Anonima,20-10-2010,Disagio emotivo e/o psicologico,timore gravidanza