esperti

Argomento:

La mia ragazza durante la minzione sente una sorta di bruciore e la pipi è più scura…

Salve,
la mia fidanzata ha un prurito alla vagina, una sorta di forte solletico interno, durante la minzione sente una sorta di bruciore e la pipi è più scura, questi sintomi sono iniziati dopo un rapporto sessuale, noi pensiamo ad un’infezione, io ho paura che sia incinta perchè per pochi secondi lei ha voluto sentirlo senza preservativo, ma non penso sia questo perchè qualche bruciore lo aveva anche prima del rapporto. Mi sapete dire quale sia la causa di questo prurito, prima che io riesca a convincerla ad andare da un medico, lei si vergogna, grazie.,

Caro Anonimo,
purtroppo per via telematica e senza una conoscenza diretta del caso non possiamo rispondere con certezza alle tue domande. Da quanto ci scrivi, tuttavia ci sentiamo di escludere una gravidanza (non ci sono i presupposti se la penetrazione è durata solo pochi secondi e senza eiaculazione), mentre ci sembra più probabile che si tratti di una cistite, ossia un’infiammazione della vescica urinaria che colpisce prevalentemente le donne. Di solito è causata da batteri che risalgono il condotto urinario, ma altre cause di cistite possono essere i contraccettivi orali, le contusioni durante i rapporti sessuali, l’uso d’indumenti molto stretti, l’utilizzo di biancheria intima sintetica, lo stress e l’alimentazione, ecc. Generalmente i sintomi della cistite comprendono brividi, dolori nella parte bassa dell’addome e alla schiena, orinazione frequente, pressante e dolorosa a volte accompagnata da perdite di sangue. In tali casi, la prima cosa da fare, per lenire il dolore al basso ventre, è bere molto: acqua (almeno otto bicchieri al giorno), succo a base di mirtillo, tisane a base di piante medicali contro la cistite. Non sappiamo se questo possa essere il caso della tua fidanzata, per questo è comunque importante che faccia riferimento al suo medico di fiducia, il quale potrà darle una diagnosi certa prescrivendole le dovute analisi. Solo dopo queste indagini, potrà eventualmente indicarle la cura più adatta al suo caso. Raccomandale di non avere timori, con altissima probabilità i suoi fastidi non sono legati ai rapporti sessuali!
Nel frattempo rimaniamo a disposizione per ulteriori dubbi.
Un saluto!,Anonimo,24-11-2009,Corpo e salute,bruciori