esperti

Argomento:

L’ostetrica ha notato sulla forchetta vaginale esterna, delle piccole protuberanze da lei definite condilomi…

Gent.mi Dottori,
Spero che possiate aiutarmi. Vi ho scritto in aprile per chiedere un consulto per presunta condilomatosi, ora ho qualche novità! Sono una ragazza di 28 anni, vergine per scelta religiosa, e a giugno mi sposerò. Avevo effettuato dei controlli di routine in vista del mio matrimonio perchè in passato ho sofferto di candida e, in sede di prelievo per tampone vaginale, l’ostetrica ha notato sulla forchetta vaginale esterna, delle piccole protuberanze da lei definite condilomi. E’ iniziato il mio incubo: ho consultato 2 ginecologi, una di essi non ha proprio badato a queste escrescenze, un altro era convinto non fossero affatto condilomi ma, consideri la mia ansia, pensi al disagio psicologico, come ho mai potuto contrarre l’hpv senza rapporti sessuali? Imbarazzo, rabbia, vergogna, (insomma, sto malissimo). Ho deciso di effettuare un esame istologico, il cui esito è: DIAGNOSI: minuti frammenti ascrivibili a micropapillomatosi vulvare. Nessuno ha saputo dirmi di che si tratta. Che cosa ho?? Condilomi o semplice papillomatosi fisiologica??? La prego, mi aiuti a capire. Dal laboratorio mi hanno detto che si tratta di qualcosa di virale ma come mai non l’hanno scritto sul referto? Mi hanno detto che non sempre il virus si manifesta nella lesione, possibile?? Sono stati analizzati ben 2 frammenti di protuberanze vulvari e poi, l’esame istologico, non dovrebbe chiarire ogni dubbio sulla natura di un tessuto analizzato? Insomma, ho fatto tutti i controlli finora possibili (data la verginità) e non si sa che cosa ho! A quanto pare, poi, sentendo "papillomatosi" si pensa subito a virus ma molte volte, sto leggendo in giro, non è così. Premetto che il tampone vaginale è negativo. Vi ringrazio per il Vs aiuto e spero di cuore che possiate dirmi qualcosa di più. In ogni caso, cosa devo fare per ora? Sposarmi, iniziare la mia attività sessuale e poi eseguire pap test e colposcopia o cosa?? Grazie ancora.,

Cara Anonima,
possiamo capire il tuo sconforto dovuto probabilmente ai pareri discordanti e poco chiari degli esperti da te consultati circa l’origine della "papillomatosi" e al fatto che tu possa averla contratta senza rapporti sessuali. Tuttavia, avendo fatto tutti gli accertamenti di laboratorio, esame istologico compreso, che scongiurano la presenza del Papilloma virus, puoi stare abbastanza tranquilla! Infatti, la papillomatosi della forchetta vulvare è una condizione fisiologica, che non è necessariamente correlata con il virus HPV. Per quanto riguarda invece la terapia da seguire ti consigliamo comunque di sottoporti ad una visita con un dermatologo venereologo (che è lo specialista di riferimento per questo tipo di problemi), sottoponendogli la documentazione inerente gli esami strumentali già fatti. Alla domanda che ci ha rivolto "cosa devo fare per ora?" ci sentiamo di dirti innanzitutto di rimanere serena, soprattutto in questi momenti di preparazione al matrimonio e poi, dopo aver avuto i primi rapporti sessuali (se non ci sono virus non ci sono problemi di contagio), in accordo con lo specialista, sottoporti ad una colposcopia di controllo.
Cari saluti e auguri per il tuo matrimonio!,Anonima, 28 anni,13-05-2010,Corpo e salute