esperti

Questa notte ho fatto un sogno alquanto strano…

Buona Sera!
Non è la prima volta che vi scrivo, ma visto che trovo le vostre risposte molto soddisfacenti, ho deciso di riscrivervi.
Questa notte ho fatto un sogno alquanto strano..
Non so dove Stavo.. Stavo piangendo su una sedia, ma piangevo proprio pesante.
Allora viene il mio migliore amico e mi abbraccia io tremavo e piangevo.. E gli dico " Non te ne andare, non mi abbandonare" e Lui non diceva niente.
Anzi, mi abbracciavi solo, sempre più forte. Io continuavo a dire " Non te ne andare" e Lui dopo un po’ dice
"No, non me ne vado" allora io mi stacco e cerco di guardarlo in viso data la sua altezza.. e Lui mi dice " Ti voglio bene, lo sai"
E poi mi sono svegliata..
Nella realtà io sto in classe con il mio migliore amico, ho 15 anni e i nostri rapporti non sono più come prima..
prima era diverso.. E un po’ mi mancano le cose di prima, anche se ora non posso lamentarmi..
Prima mi diceva più spesso quel " ti voglio bene" me lo dimostrava.. Ora è una macchia d’orgoglio, non spesso lo ripete..
Grazie in anticipo!
Saluti,

Cara A.,
come puoi immaginare il sogno è uno strumento molto efficace per comprendere le dinamiche interne di una persona, ma ha senso soprattutto se inserito all’interno di un percorso terapeutico.
In questo frangente possiamo fare solo delle considerazioni generali sul simbolismo degli elementi presenti nel tuo sogno, tenendo presente le informazioni che ci hai fornito.
Piangere nei sogni di solito è un modo per togliere la maschera e concedere alla tristezza di mostrarsi, di essere, permettere l’espressione di una parte della personalità del sognatore tenuta in disparte.
E’ probabile che durante il sonno le difese si siano abbassate e la tua parte più profonda sia venuta a galla. Forse la mancanza di dimostrazioni d’affetto da parte del tuo amico ti sta facendo soffrire e non hai ancora avuto il coraggio di confessarglielo. Il fatto che lui ti abbracci, che simbolicamente rappresenta la condivisione l’affetto, ci fa pensare che il legame è forte e che il tuo amico, anche se non te lo dice con le parole, ti sta emotivamente vicino.
Ad ogni modo, se c’è una reale distanza affettiva tra voi, visto che parli d’orgoglio, riteniamo che il miglior modo sia parlarne con lui, vedrai che tutto tornerà come prima!
Cari saluti!,A., 15 anni,18-10-2010,Sogni-Il mondo interiore