esperti

Argomento:

Una gardenia per combattere la sclerosi multipla

ROMA – Domani e domenica, in occasione della Festa della donna, torna in 3.000 piazze italiane la "Gardenia dell’Aism", l’appuntamento con la solidarietà per la lotta alla sclerosi multipla che vedrà al suo fianco Valentina Vezzali, Noemi, Michela Andreozzi, Marianna Morandi e la madrina Aism Antonella Ferrari. I fondi raccolti andranno a sostenere gli studi sulla Ccsvi e a incrementare i servizi alle persone con sclerosi multipla come il programma "Donne oltre la sm", le più colpite dalla malattia. E dal 28 febbraio al 13 marzo invia un sms al 45509 per donare 2 euro da cellulare personale Tim, Vodafone, Wind, 3 e Coopvoce e per ogni chiamata allo stesso numero da rete fissa Infostrada, oppure 2 o 5 euro con telefonata da Telecom Italia e Fastweb. Dai volontari Aism, saranno distribuite, oltre 250.000 piante di gardenia confezionate con il sacchettino rosso del colore Aism in cambio di una donazione di 13 euro. La manifestazione di solidarietà, svolta sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, è promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla – e dalla sua Fondazione – Fism, unica organizzazione che in Italia interviene a 360° sulla sclerosi multipla.

La "Gardenia dell’Aism" ha anche il patrocinio di Pubblicità progresso Fondazione per la Comunicazione sociale e del Segretariato sociale Rai. E presso le oltre 700 filiali del Gruppo bancario Cariparma FriulAdria sparse per tutta l’Italia continua l’iniziativa "Aiutaci con una donazione a fermare la sclerosi multipla", sul territorio nazionale o tramite home banking sarà possibile effettuare un bonifico "zero spese" sul conto corrente n. 49222234 intestato a Fism – Fondazione Italiana Sclerosi Multipla. In Italia sono 60 mila le persone colpite da sclerosi multipla di cui la metà sono donne. La sclerosi multipla è una malattia cronica, invalidante e imprevedibile, una delle più gravi del sistema nervoso centrale. Ogni 4 ore nel nostro Paese una persona riceve la diagnosi di sclerosi multipla che inizia perlopiù tra i 20 e i 30 anni, colpendo soprattutto le donne e i giovani nel momento della vita più ricco di progetti.

I fondi raccolti con la Gardenia dell’Aism contribuiranno a potenziare l’impegno dell’Associazione negli ambiti di ricerca mirata a dare un significativo contributo alla ricerca della causa della malattia e della cura della persona con sclerosi multipla. I fondi ricavati dall’Sms solidale, anche grazie alla raccolta fondi Rai che si terrà su tutte le trasmissioni televisive e radiofoniche dal 28 febbraio al 6 marzo, andranno a sostenere gli studi sulla malformazione venosa nella Sm (Ccsvi). ,Redazione,04-03-2011,Corpo e salute