Maturità, al via il toto-tracce: dal terrorismo a Eco

esame maturitaRoma – Un’impresa complicatissima, per alcuni “impossibile”.
Mercoledì 22 giugno é il primo giorno dell’esame di maturità.
Quest’anno saranno esaminate 24.991 classi per un totale di 503.452 candidati, di cui 487.476 interni e 15.976 esterni.
Siamo quasi alla vigilia e, come da tradizione, scatta il ”toto tema”.
Ed il Web prolifica di proposte.

In pole position c’é, per l’analisi del testo, l’uscita di una poesia.
Lo scorso anno toccò alla prosa, che gli studenti preferiscono.
Senza dare false speranze c’é da considerare che il Miur non sempre rispetta l’alternanza.

Sono quattro le tipologie di tracce che dopodomani gli studenti si troveranno davanti: la già citata analisi del testo, il saggio breve o articolo di giornale, il tema storico e il tema d’attualità.

Per l’analisi del testo, gli autori ipotizzati sono Leonardo Sciascia, Umberto Eco e Primo Levi.
Come pure Dante Alighieri.
Senza sottovalutare Pier Paolo Pasolini o Luigi Pirandello.

A proposito dei temi di attualità, i più candidati sono l’emergenza terrorismo, il femminicidio, il Giubileo e le unioni civili.