Maturità: acqua, pollo e verdure alleati dello studio

ROMA – La maturità è alle porte. Il prossimo 22 giugno oltre 500mila studenti saranno chiamati a sedersi tra i banchi per affrontare uno degli esami più importanti del proprio percorso di studi. Per vivere al meglio questa esperienza è importante non solo studiare ma anche mantenere una dieta sana. A tal proposito, Elisabetta Bernardi, nutrizionista e biologa ha fornito consigli su quali sono i cibi consigliati e non, per combattere lo stress in agguato. Cereali integrali, frutta, verdura, pollo e bere 8-10 bicchieri d’acqua al giorno, sono gli alleati del nostro organismo perché migliorano le capacità cognitive grazie alla vitamina C,la B12, grassi omega 3 e ferro. In particolare,  la carne di pollo fornisce diversi minerali che incidono sul rendimento del nostro corpo in momenti di tensione: va considerato infatti, che il cervello consuma più del 20% dell’energia che assumiamo ogni giorno. Per questo,  secondo la nutrizionista, la dieta andrebbe cominciata fin dalle settimane che precedono l’esame, per ottimizzare  i suoi effetti sull’organismo.

frutta

Per l’esperta, inoltre, l’ errore più comune degli studenti è quello di assumere troppo caffè o bevande energetiche per migliorare le prestazioni scolastiche,  preferendo ai cibi nutrienti quelli ricchi di grassi e zucchero, che favoriscono nevrosi e stress. A  giocare un ruolo chiave nella vita di uno studente è anche il sonno: esistono alimenti che favoriscono il buon riposo come il latte (che assunto caldo prima di andare a dormire diminuisce l’acidità gastrica) o un dolce ricco di carboidrati che riduce lo stress.

esame maturita

I ragazzi quindi, hanno un duplice compito: studiare per gli esami e prendersi cura di se stessi sui libri e a tavola.