Maturità, il ricordo degli ex. Giovanni Block: non ho un ricordo glorioso del mio esame

Giovanni BlockNAPOLI – Non sempre esuberanza giovanile e studio si sposano nel migliore dei modi. Se di mezzo ci si mette, poi, l’esame di maturità l’unione può avere effetti ‘catastrofici’. Proprio come è accaduto a Giovanni Block – giovane compositore napoletano – che di esami di maturità ne ha fatti ben due. Tra un impegno e l’altro per il lancio del suo nuovo album, “S.P.O.T (Senza perdere o’tiempo)”, Giovanni Block ha voluto raccontare a diregiovani.it la sua esperienza di due volte maturando del liceo classico.

Una ‘lezione’, quella della bocciatura, che è poi servita al giovane Giovanni visto lo splendido percorso di studi compiuti al Conservatorio di Napoli. “Non ho un ricordo glorioso dei miei due esami di maturità”, confessa a diregiovani, dispiaciuto soprattutto di non aver dato “a mia madre grandi soddisfazioni nello studio”. Per Block, comunque, l’esame di maturità resta “punto di svolta, per la vita, importantissimo” anche perché quella che segue “è l’ultima estate che si vive con il sapore dell’infanzia”.