giornalisti-in-erba

Descrivo il giardino della mia scuola

Il giardino della mia scuola è molto grande perché ha: un campetto di calcio, un campo di basket, poi ci sono tantissimi bambini di prima, seconda, terza, quarta e quinta.
Nel giardino della scuola giochiamo a calcio, basket, palla avvelenata e ai dinosauri.
Ci sono anche cinque alberi e ci sono tre panchine per i bambini in punizione e le panchine per i maestri.
Vicino al giardino c’ è la scuola media Addobbati dove è iscritto mio fratello Leonardo e c’ è anche la palestra di basket.

Lorenzo Stefani, classe 3D, I.C. Roiano Gretta, plesso Saba, Trieste


Il cortile della scuola è abastanza grande ma adesso un pezzo è chiuso per i lavori.
Al centro c’è un canpo di basket con i canestri.
Dietro ai canestri ci sono le porte da calcio ma non hanno la rete: sono solo due pali.
Ai lati ci sono le scale di emergenza che portano dalla mensa in cortile.
Dal lato dalla scuola sopra il cortile c’è un portico tutto rovinato.
Davanti vicino all’ asilo ci sono degli alberi e le panchina dove si siedono i maestri.
Sotto il portico c’è la porta della palestra.
E anche la porta che va alla scuola media Addobbati.
Davandi alla panchine c’è uno spazio chiuso che è sempre un po’ sporco, dove cadono tanti palloni e giochi ma il maestro apre e va a prenderli.

Cai Pengxiang, classe 3D, I.C. Roiano Gretta, plesso Saba, Trieste