Attività alla fattoria dei ragazzi

Martedì 23 Febbraio 2016 siamo ritornati in Fattoria per la settima volta. Poiché era piovuto tanto durante la mattinata non siamo potuti andare nell’orto e così abbiamo organizzato dei lavori nel salone. Abbiamo decorato dei sassi per disegnare il confine dell’aiuola delle piante aromatiche. Siamo andati nel sottoportico e qui ognuno di noi ha scelto un sasso, l’abbiamo portato nel salone, appoggiato su un foglio di giornale e iniziato a pulirlo con dello scottex. Intanto le maestre ci hanno suddivisi in isole di lavoro, ogni isola doveva dipingere i sassi con un colore di base per farlo diventare un animale della fattoria.

Noi abbiamo lavorato nell’isola dei rossi e abbiamo realizzato delle simpatiche coccinelle. Abbiamo dipinto i nostri sassi di rosso, poi con il nero abbiamo fatto la testa ed i puntini sulle ali e con il bianco gli occhi. Ci é piaciuto dipingere perché ci siamo divertiti a fare delle coccinelle fantasiose.

Noi abbiamo lavorato nell’isola dei gialli e i nostri sassi sono diventati delle allegre api. Dopo aver dato il color giallo abbiamo fatto delle righe nere per la testa ed il corpo delle api. La prossima volta disegneremo le ali azzurre e gli occhi bianchi. A noi é piaciuto fare le api perché insieme abbiamo chiacchierato e discusso su come realizzare meglio l’ape.
Noi abbiamo lavorato nell’isola dei verdi e realizzato rane o bruchi. Prima abbiamo dato il colore verde poi con il nero, il rosso, il bianco ed il giallo abbiamo realizzato rane o bruchi. Non é stato facile colorare perché occorreva aspettare che il colore verde si asciugasse per dare il nero o altri colori altrimenti tutto il colore colava. Però é stato divertente lavorare tutti distesi per terra.
Noi abbiamo lavorato nell’isola dei marroni ed i nostri sassi sono diventati dei ricci. Abbiamo prima dato il colore marrone e poi con il nero abbiamo disegnato occhi ed aculei. Alla fine i nostri ricci erano belli.

Ora questi sassi la prossima volta li metteremo tutto intorno all’aiuola delle piante aromatica e diventerà un’aiuola molto allegra. Finito di dipingere abbiamo fatto il gioco del telefono senza fili, era buffo vedere come la parola iniziale non era mai quella finale e così molti di noi hanno fatto la penitenza! Per concludere il pomeriggio ci siamo pappati una bella fetta di pane e Nutella. Anche questa giornata é stata bella perché lavorando insieme si possono avere più idee.

(Classe 2^B -Scuola Primaria “G. Bechi” Firenze)