giornalisti-in-erba

La macchina del caffè, un vero distributore di batteri

 

Le nuove classiche macchinette del caffè sono da sempre considerate sane, ma da poco tempo attraverso alcuni studi effettuati dagli scienziati si è scoperto che in effetti sarebbero un ambiente ideale per la proliferazione dei batteri. Sebbene nelle macchinette non si facciano molte azioni che permetterebbero ai batteri di contagiare il caffè, nel liquido che cade nei vassoi delle macchinette vivrebbero 62 varie specie di batteri diversi. Nei vassoi infatti c’è caldo ed umido, ed in effetti è un posto perfetto per i batteri. Questo non dimostra solo che i vassoi delle macchinette del caffè sono dei luoghi ideali per ospitare diversi tipi di batteri, ma anche che la caffeina è tollerata dalla maggior parte dei microbi. Anzi, alcuni nella caffeina letteralmente ci sguazzano… Tornando però alle nostre macchinette non c’è nessun pericolo e possiamo stare tranquilli. Qualche provvedimento però bisognerebbe prenderlo, prima di tutto cominciando a disinfettare e lavare con acqua e sapone le macchinette giornalmente, oltre a evitare di porre il vassoio (anche involontariamente) a contatto con altre parti della macchinetta: magari i batteri non spariranno completamente, ma di sicuro diminuiranno.

Maria Bertagni
Classe 1D – Scuola Secondaria di primo grado “Puccini” di Firenze