giornalisti-in-erba

A chi vorresti assomigliare ? Perché? In che cosa vorresti essere diverso/a ?

1- Io vorrei assomigliare a molte persone, ma credo di più a una delle mie sorelle: Sofia.
Mi piacerebbe assomigliare a lei perché è forte, simpatica, gentile, bella e infine è molto coccolona con me.
Vorrei assomigliare anche all’altra sorella: Caterina.
Anche lei è forte, simpatica, gentile e molto tenera con me.
Infatti, Caterina e Sofia sono gemelle.
Vorrei essere diversa soprattutto nell’essere più matura.
Non vedo l’ora di diventare grande perché almeno così potrò andare a letto tardi come le mie sorelle che hanno 19 anni.

Emma, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


2- Io vorrei assomigliare a mia sorella Arianna, perché è molto brava a studiare.
Infatti mi aiuta sempre a studiare per le interrogazioni che ci fanno le maestre e quando sto male mi cura sempre con i suoi super massaggi!
Vorrei essere diversa quando i miei compagni o mia sorella dicono il contrario di quello che dico io.

Sofia, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


 

3- Vorrei assomigliare a mia sorella perché conosce tante lingue che sono l’italiano, il tedesco, l’inglese, il latino e un po’ di francese.
Vorrei essere diversa a disegnare perché mi piace.

Maria Chiara, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


4- Vorrei assomigliare a Leonardo.
Lui è bellissimo piace alle ragazze, è bravissimo è bellissimo, ha giocare a palla prigioniera scrive benissimo, ha tanti amici, un papà e una mamma ancora insieme vorrei essere diverso in volto, fisico, nella scrittura.

Massimo, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


5- Io voglio assomigliare a Roxi Pop perché ha i capelli rossi ed è molto bella.
Voglio avere gli occhi azzurri come li ho marroni.
Voglio assomigliare anche a mia sorella, perché mia sorella è piccola, ha un anno e io voglio tornare piccola.

Najlaa, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


6- Vorrei assomigliare a mio padre.
Lui è bravo gli piace studiare, è gentile e molto bello.
Aiuta me mia madre e i miei fratelli .
Ci vuole tantissimo bene e anche noi ne vogliamo a lui.
Non vorrei assomigliare a mio padre quando torna dal lavoro ed è stanco o quando sta male e soprattutto quando è arrabbiato.
Letizia, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


7- Voglio assomigliare a me stesso perché è questo che mi rende speciale .
Mi rende speciale perché tutti sono diversi da altri bambini .
Vorrei essere diverso in una cosa ed è riuscire a dormire presto.
Giulio, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


8- Io vorrei assomigliare a mia madre.
Vorrei essere più brava nelle lingue straniere, soprattutto nell’inglese perché mamma la sa bene ed è vissuta per un periodo in Inghilterra.
Mia mamma all’Elementari non era molto fortunata a trovarsi delle amiche, quindi, nello studio preferisco assomigliare a mia madre mentre per trovarmi le amiche preferisco essere me.
Vorrei essere grande e andare avanti nel tempo di sedici anni, lavorare come maestra di matematica.
Sarebbe bellissimo.

Francesca, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


9- Io vorrei assomigliare a Sofia perché è bella è brava ha una scrittura bellissima e ha i riccioli d’oro.
Io non voglio essere diversa a Sofia, infatti io e Sofia siamo amiche e non abbiamo mai litigato.

Viviana, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


10- Io non voglio assomigliare a nessuno perché mi piaccio così.
Vorrei essere diversa da tutti perché se saremo tutti uguali
non ci sarebbe gusto e non ci conosceremo più.

Chiara, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


11- Io non voglio assomigliare a nessuno, perché mi piaccio così come sono già.
Non conosco nessuno che abbia particolari che mi piacciano.
Se cambiassi personalità non sarei più io.
Infine non voglio cambiare niente di me a parte l’età.
Vorrei avere quattordici anni così andrei in giro da sola.

Cristina, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


12- Io vorrei assomigliare a Greta.
Lei è simpatica, fa ridere, è brava a disegnare.
Io vorrei assomigliare anche a mia madre perché è molto bella e molto brava nella ceramica.
Io voglio essere grande perché posso andare da sola in giro.

Margherita, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


13- Io vorrei assomigliare a mio fratello che si chiama Marco.
Vorrei assomigliare a mio fratello perché lui sa molte più cose di me.
Vorrei essere diversa da mio fratello per il modo di parlare.

Elisa C. 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


14- Non vorrei assomigliare a nessuno di quelli che conosco.
Mi piace essere diversa dagli altri.
Non vorrei cambiare niente di me perché mi piaccio così come sono, con i miei difetti e con le mie bellezze.
Una mia bellezza è quella di arrivare sempre prima a nuoto.

Elisa R. 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


15- Vorrei assomigliare a mio padre, perché è forte e sa aggiustare le cose.
Vorrei essere diverso, sapere l’inglese e il francese benissimo più degli altri compagni.
Vorrei assomigliare anche a mio fratello, perché è bello e sa vestirsi bene.

Raul, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


16- Io non vorrei assomigliare a nessuno.
Non vorrei assomigliare a nessuno perché ognuno ha i suoi vantaggi e i suoi svantaggi.
Un mio vantaggio è che sono bravo nelle addizioni; invece, uno svantaggio sono le tabelline.
Io vorrei essere più bravo a fare i compiti e vorrei essere più forte.

Antonio, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


17- Vorrei assomigliare a Margherita da piccola.
Margherita, da piccola, era tutta cicciottona come se fosse una palla gonfiata.
Vorrei essere diversa, avere i capelli mossi, mi piacerebbe chiamarmi Margherita.
Non mi piacciono i miei capelli lisci, ma mossi come quelli di Margherita.

Greta, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


18- Io vorrei assomigliare a mio cugino Leonardo Barois.
Sta in classe mia, è velocissimo, ma anche io sono veloce!
Non sono veloce quanto Leonardo.
Vorrei assomigliargli anche perché legge benissimo.
Lui è bravo in tutto, fa ridere sempre, Viviana, Raul, Antonio, Giulio, Andrea e Sofia.
Io vorrei essere diversa perché Leonardo non fa mai errori.

Aurora, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


19- Vorrei essere Leonardo perché così sarei più bravo a palla avvelenata e cambiare volto come Leo.
Mi piacerebbe assomigliare anche a Maria Chiara a fare i compiti.

Andrea, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


20- Vorrei assomigliare a Elisa Rizzo perché lei è brava e divertente quando io sono da sola lei sta con me.
Quando sono malata lei è con me.

Sara, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


21- A me piacerebbe assomigliare a nessuno perché mi piaccio così come sono.
Vorrei essere essere diverso in niente e mi piaccio così come sono perché ognuno è speciale così com’è.

Manuel, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


22- Io vorrei assomigliare alla maestra Giovanna.
Fa la maestra di religione e anche perché ha 38 anni .
Lei ha i capelli neri, corti e ha un nome bellissimo.
Elena, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma


23- Io non vorrei assomigliare a nessuno con la differenza che vorrei fare meglio le divisioni pronunciate nella lettura.
Ecco che cosa vorrei cambiare di me.
Diego, 3 B, I.C. Via Bravetta- Roma