mondoscuola

A Lucca la seconda edizione del Festival della Didattica Digitale

Roma – Torna a Lucca dal 20 al 25 febbraio la rassegna dedicata al mondo della scuola che si svolgera’ negli ambienti di San Micheletto e del Complesso Conventuale di San Francesco. Il Festival della Didattica Digitale, alla sua seconda edizione, si propone ancora una volta come percorso attraverso l’innovazione tecnologica e didattica, opportunita’ unica di formazione per docenti e ragazzi, con oltre 180 eventi completamente gratuiti tra laboratori, talk e conferenze.

La rassegna ha debuttato nel 2016 imponendo un nuovo format tra i vari festival nazionali dedicati alla Scuola ed e’ organizzata dalla Fondazione UIBI col sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e in collaborazione con Indire (Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa), partner scientifico della manifestazione. Tema al centro di questa seconda edizione i cosiddetti “Saperi pratici”, i know-how oggi indispensabili per favorire l’accesso alla conoscenza: un argomento di grande attualita’ su cui la Fondazione UIBI ha concentrato il proprio impegno nell’ultimo anno e che costituisce il filo conduttore dei molti appuntamenti del Festival, approfondimenti di tematiche trasversali alle “competenze digitali dei docenti”.

I pacchetti di formazione tematici sono suddivisi in tre macro-sezioni principali: Didattica, Ricerca e Bump. Nella Sezione “Didattica” saranno proposti workshop e conferenze sulle avanguardie educative con focus su metodologie didattiche innovative e sugli ambienti di apprendimento, ma di centrale importanza saranno gli appuntamenti legati al Next Learning che affronteranno i temi del marketing scolastico, degli ambienti di apprendimento e dei portali didattici. Ci sara’ spazio anche per approfondimenti sulle attivita’ didattiche avanzate (storytelling, libri digitali, cittadinanza digitale, realta’ aumentata, design learning e altro ancora) e per le cosiddette “attivita’ makers” in cui scuole di ogni ordine e grado saranno coinvolte in laboratori di robotica educativa per discipline STEAM (scientifiche e umanistiche), coding, tikering, ed elettronica educativa. Sul fronte della “Ricerca” sara’ invece centrale l’attivita’ della Fondazione UIBI e della sua “creatura”, la Scuola Superiore San Micheletto, con particolari riferimenti al progetto Craft-ed (http://craft-ed.sssm.it/), piattaforma web nata con l’obiettivo di studiare come l’accesso alla conoscenza sia implementato attraverso il coinvolgimento attivo delle persone in esperienze artigianali.

Una novita’ e’ la sezione “BUMP” che si presenta come una serie di laboratori e conferenze tenute dalle piu’ innovative start-up italiane in tema di portali didattici e realta’ virtuale, selezionate attraverso un apposito contest. Il Festival e’ un’iniziativa di aggiornamento riconosciuta dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana come attivita’ di formazione; la partecipazione e’ completamente gratuita e prevede una preiscrizione sul sito www.festivaldidatticadigitale.it. Le attivita’ sono organizzate in percorsi formativi e le giornate sono riconosciute valevoli ai fini dei 5 giorni a disposizione per la formazione.