mondoscuola

All’ISS Savoia al via il progetto “Il benessere nasce a scuola. Stili di Vita e Alimentazione a Confronto”

Chieti – All’ISS Savoia è partito il progetto “Il benessere nasce a scuola. Stili di Vita e Alimentazione a Confronto”, finanziato dal MIUR e  presentato dall’istituto insieme all’IDO (per l’Avviso pubblico “Piano nazionale per la promozione dell’educazione alla salute, dell’educazione alimentare e ai corretti stili di vita”).

Recentemente i ragazzi, che frequentano il laboratorio di informatica, hanno sviluppato un’app per orientarsi all’interno dell’Istituto. “L’edificio del Savoia si sviluppa su 49 mila metri cubi -spiega la dirigente scolastica Anna Maria Giusti- comprende 8 corpi che dal 1879 in realtà sono andati man mano ad ampliare la struttura iniziale; chiaramente diventa complicato muoversi in una struttura così complessa. Un plesso caratterizzata da ampi spazi e frequentata da circa 2 mila persone che qui ogni giorno lavorano e studiano. Noi abbiamo tantissimi ambienti: bar, bagni, laboratori, e come fare a spostare un numero così grande di persone in un ambiente dalla struttura così dispersiva, in maniera ordinata e veloce?

I ragazzi del corso informatico hanno pensato di creare un’app di geolocalizzazione per spostarsi in maniera rapida ed efficiente, mediante l’uso di segnali comprensibili sia agli operatori che qui quotidianamente lavorano e sia per gli ospiti, che siano genitori o funzionari”.

Una app che può essere adattata anche per altri tipi di ambienti come sottolinea la preside: “Questa app ha la possibilità di poter essere utilizzata anche per orientarsi in qualsiasi altra struttura complessa che possono essere un ospedale, un museo o una stazione ferroviaria”.