Caro Rodari, ti ispirano le patatine fritte?

Gianni Rodari, grande autore di metà ‘900, fu uno dei maggiori scrittori di favole per ragazzi. Inventò molti racconti fantasiosi e viene ricordato in particolare per il libro “Grammatica della Fantasia”.
Noi abbiamo modernizzato un suo libro che si intitola “Favole al Telefono” e lo abbiamo trasformato nel libro “Favole allo Smartphone”, il racconto che segue è un testo che abbiamo scritto in classe.

IL PALAZZO DI PATATINE FRITTE
Tanto tempo fa, a Udine, c’era un palazzo di patatine fritte, pieno di bambini (non fritti). Al suo interno regnava la paura perché i bambini non erano da soli, ma c’era anche il prof. Luigino che li riempiva di compiti.
Ogni giorno i bambini tornavano a casa e ripetevano ai genitori: “Compiti, compiti, compiti … ” e andavano avanti per un bel po’. Dopo qualche tempo i genitori si accorsero che i bambini, quando tornavano a casa, avevano gli occhi ipnotizzati. Allora, andarono al palazzo di patatine fritte e diedero da mangiare al prof. della dinamite. Il prof., troppo impegnato ad essere cattivo, non se ne accorse e la ingoiò. Allora i genitori scapparono via e dalle loro case sentirono un botto: il prof. Luigino era esploso.
Da quel giorno nel palazzo di patatine fritte, regnò non più la paura, ma la felicità.

Istituto salesiano G. Bearzi
Emma Lusin e Giulio  Petrucci
1ª B