Caserma Campellio, la rinascita parte dagli studenti

ROMA – Recuperare la memoria storica della ex Caserma Campellio situata sul lago d’Arno, distrutta da una slavina durante la Prima guerra mondiale. E’ questo l’intento dei 15 studenti del corso Costruzione ambiente e territorio dell’Istituto Teresio Olivelli che in una settimana di lavoro hanno rilevato i ruderi della caserma. Accanto a loro, i ragazzi di due classi quinte geometra, che hanno dato vita ad un progetto di messa in sicurezza della caserma per evitarne il crollo. L’intento è inoltre quello di poter fruire della caserma da un punto di vista turistico e culturale.