Come polvere

Meraviglia è quel che provo
ascoltando il soffio del vento
tra le folte chiome
che sanno d’autunno.
O zefiro leggero di vento,
come una foglia
portami via con te,
fammi volare
lontano da qui:
desidero conoscere,
assaporare l’intensità del creato,
specchio dell’armonia di Dio.
Come polvere, spargimi in terra:
falla feconda di frutti!

Alessia Vicino

classe III A

Istituto Superiore “G. Carducci”- Comiso (RG)

 

amore - cuore didascalia