Cosa farò da grande?

 

Io ho le idee chiarissime su cosa farò da grande,vorrei fare il cameraman subacqueo.

Ho scelto questo lavoro con due miei compagni di classe di nome Lorenzo e Alessandro,verso fine terza;ora vi spiego perché. Intanto perché a me piace il mare con tutti i pesci,piante e relitti. Mi piace anche perché ho sempre sognato di scoprire nuove specie di pesci e di stabilire nuovi record di profondità.

Io Alessandro e Lorenzo abbiamo già preparato il viaggio:prima andremo nel Mar Rosso,poi andremo nel Madagascar,in Australia e infine alle Hawai per fare dei bellissimi documentari. Il posto dove voglio arrivare più velocemente è l’Australia per vedere squali bianchi e martello maggiore e minore e magari vedere canguri e koala.

Questo è il giro che dovrei fare, però speriamo che nel frattempo la crosta terrestre non abbia fatto troppi cambiamenti. Tutto questo ,o vorrei fare con una barca che abbiamo visto in internet.

Aveva due piani e due motori diede, ma la cosa più bella è questa: ha due telecamere sullo scafo rotanti, una a destra e una a sinistra, collegate a una tv in una camera con il letto matrimoniale. Poi c’è la cucina, un bagno e si può guidare sia all’aperto che al chiuso. Io e il mio amico vorremmo documentare lo squalo angelo, lo squalo leuca e lo squalo nutrice.

Vorrei mostrare ai bambini come me, che amano il mare, i documentari più belli del mondo e fare in modo che sia semplice e che tutti possano capire.

Io ho deciso di fare questo lavoro perché amo gli squali e spero che piacciano anche a voi!

Costantino Magliulo

classe IVC scuola primaria U. Saba

I.C. Roiano-Gretta Trieste