mondoscuola

Dalla Finlandia a Roma, l’istituto Einaudi accoglie alunni scandinavi

Roma – La Finlandia arriva in Italia direttamente a Roma, all’Istituto Einaudi. Grazie al rapporto instaurato tra la scuola romana di via delle Fornaci e l’Istituto ‘OSAO’ di Oulu, da domenica 2 ottobre a sabato 7 ottobre un gruppo di studenti finlandesi saranno ospiti dei loro coetanei italiani.

“E’ conseguita la naturale esigenza – spiega Diana Guerani, dirigente scolastica dell’Einaudi – di rapportarsi con uno dei sistemi scolastici piu’ eccellenti e, per alcuni aspetti, ad esso speculare: il sistema pedagogico finlandese. Da un attento studio delle rispettive caratteristiche e’ emersa la convergenza e, si direbbe quasi, la coincidenza, con molti dei fattori distintivi della storia pedagogica nazionale. Esperienze come quella di Don Milani, del sistema di supporto alle fragilita’ individuali, di rispetto dei differenti stili di apprendimento, di promozione della dimensione umana di ogni studentessa e di ogni studente, in ossequio al motto di Don Milani ‘I care’, sono in qualche modo patrimonio comune dei due universi scolastici, che non possono, dunque, che dialogare insieme”.

Durante la settimana gli studenti avranno la possibilita’ di conoscersi, di confrontarsi e di partecipare ad iniziative volte a mettere in luce le esperienze comuni e le differenze educative, nell’ottica di migliorarsi reciprocamente. “La finalita’ ultima di tale dialogo consiste nel riuscire a costruire una condizione di armonico concerto tra i differenti sistemi scolastici europei, mettendo a frutto i punti di forza di ciascuno di essi, per lo sviluppo di un modello virtuoso di cittadino, responsabile e consapevole, che sappia raccogliere le sfide sempre piu’ ambiziose che si affacciano a livello mondiale. – prosegue la dirigente – Questo, lo spirito ed il significato di fondo dello scambio, in un’ottica olistica e globale del sapere, non piu’ parcellizzato e costretto nelle secche di una visione prettamente disciplinare, bensi’ aperto e dialogante”.

Tratto distintivo dell’Iis Luigi Einaudi e’ senz’altro la propria vocazione all’accoglienza, all’ascolto, al dialogo costante e proficuo nella relazione educativa. La scuola persegue da sempre l’obiettivo di includere la variegata e multietnica popolazione scolastica, nella convinzione che sia possibile condividere e promuovere un progetto di vita flessibile, aperto e condiviso. E questo spirito animera’ gli incontri e le giornate di condivisione con gli studenti e i docenti finlandesi. Tra le varie iniziative previste, da segnalare il 2 ottobre alle 10 il convegno “Le radici di un paradigma: la scuola del dialogo” presso Palazzo Valentini; il 3 ottobre alle 11 l’incontro “Italia e Finlandia: disseminatori di un modello educativo -didattico innovativo” presso l’Istituto Einaudi e il 4 ottobre alle 10, presso la Regione Lazio, il workshop “Pratiche dialogiche dalla scuola finlandese a quella italiana”.