giornalisti-in-erba

Il filo rosso del destino

 

(PER CRUCEM AD LUCEM)

Racchiuso in una bolla fatta di tempo,
anzi, senza tempo,
scivoli sempre più nell’oblio:
il cielo divinamente azzurro,
il cinguettio degli uccellini
contrastano con il tuo stato d’animo!
Questo assurdo silenzio
che sembra urlare i tuoi sentimenti,
il voler fare così tante cose,
rese impossibili
dalla inesorabile forza del fato avverso!
Quel destino che sembra prendere
le decisioni al posto tuo:
e ti senti legato a un filo rosso
inestricabile, immerso in un groviglio cieco, senza vie
che cerchi di rompere invano!
Solo con la tua titanica forza di eroe,
che giammai si volta indietro e non si arrende,
proseguirai la strada
che ti condurrà alla gloria, alla liberazione!

(PER CRUCEM AD LUCEM)

Eleonora Blandini
III A Liceo Classico “G. Carducci”- Comiso (RG)