mondoscuola

Giornata memoria, Pisani (Forum nazionale giovani): “Ragazzi in piazza segnale che crimalità ha perso”

Roma – “L’impegno alla lotta contro la mafia deve essere costante, coinvolgere tutti e in particolare i giovani. Per questo voglio ribadire tutta la nostra vicinanza all’associazione ‘Libera’, e a tutti coloro sono stati ancora in questi giorni vittime di atroci gesti criminali”. Lo ha dichiarato ieri Maria Cristina Pisani, portavoce del Forum nazionale dei giovani, in occasione della XXII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie.

“La presenza di tanti ragazzi e ragazze in piazza, per ribadire insieme la loro battaglia contro la criminalità organizzata- sottolinea la portavoce del Forum- è uno dei segnali più potenti che il nostro Paese possa dare a chi è convinto di poterla fare franca, di avere ancora spazio di manovra nell’illegalità, ma soprattutto di aver assuefatto il Sud d’Italia all’omertà. Il modo migliore di ricordare chi ha combattuto contro la criminalità- conclude- è quello di portare avanti un’idea salda di legalità attraverso questi giovani, attraverso le nuove generazioni”.