Grovigli inestricabili

Quel martellante crepitio
che nasce da un pensiero contorto,
che si tramuta
in un miscuglio di riluttanti parole,
induce
una sconfinata angoscia interiore,
in chi,
ha già dentro grovigli inestricabili,
che rischiano
di scombussolare i pensieri,
di far crollare la mente,
mettendola sossopra,
con devastanti pungoli a sangue!
Viscidi pensieri
evocano la morte
di colui che vorrebbe mendicare
soltanto un po’ d’affetto,
proprio,
da chi lo introduce, invece,
in una sorte fatale!

Simona Nicita, III A Liceo Classico G.Carducci Comiso (Rg)