giornalisti-in-erba

Il mio insolito Natale

Il giorno di Natale mi sono svegliato abbastanza presto, ho aperto i regali e ho fatto la colazione con latte macchiato e una fetta di pane con la marmellata.
Poi ho giocato un pochino, sono andato a lavarmi, mi sono vestito e sono uscito per andare a prenotare la mia prima lezione di sci. Uscendo mi accorsi che fuori era tutto verde e marroncino, di neve neanche l’ombra…
Prenotai la mia prima lezione con Daniel un maestro molto giovane e simpatico.
Fortunatamente la pista, di neve sparata, era in ombra così la neve era soffice e non si scioglieva. Poi sono andato a casa per il pranzo di Natale.
Alle ore 15 ero pronto per iniziare.
Ho preso il tappeto morbido di risalita che portava in cima.
Una volta arrivati, cominciai a scendere con il maestro dopo alcuni giri cominciai a sciare un pochino da solo, poi l’ora finì e tornai a casa a fare i compiti per le Vacanze, una doccia, una cena veloce e poi a nanna … ero distrutto!

Tommaso Rizzi IIIA Scuola Primaria U. Saba Trieste I.C. Roiano Gretta