giornalisti-in-erba

Il nuovo castello

 

C’erano una volta un re ed una regina con i loro figli Jenny e Tom: il loro castello era vecchissimo,  addirittura la famiglia reale scoprì che il castello era sul punto di crollare.

Va bene,  quelli sono problemi vostri, tanto ho già trovato un castello, cioè quello di mia moglie! Sarete VOI a dover cercare un altro castello!”,  avvertì Tom, il primogenito, e se andò dal castello.

Non è per niente generoso!”,  commentò sua sorella Jenny.

Non preoccuparti… troveremo un castello, grazie al nostro binocolo magico”, dissero i genitori.

Questo binocolo particolare ha la capacità di trasportare in due secondi nel posto desiderato.

Passato parecchio tempo a cercare, finalmente il re annunciò che aveva trovato un castello per tutta la corte reale.

Dai, che aspettiamo?”, domandò la regina.

Così detto, in due secondi erano sulla collina del nuovo castello.

Però era un castello un po’ strano: il bosco, era variopinto non di verde ed altri colori adeguati ma  dei colori della scala del viola (lilla, violetto, viola scuro…); sui muri erano disegnati i segni zodiacali. Entrati, videro il soffitto ricoperto da minerali preziosi: rappresentavano o i pianeti o le stelle.

I sovrani e la loro figlia ammiravano con stupore il castello;  poco dopo si sentì entrare qualcuno, che iniziò a invocare aiuto.

Aiuto, aiuto! Vogliono catturarmi!”,  gridò una voce femminile. Jenny  domandò chi volesse rapire quella ragazza ed intanto  entrarono dei banditi da una finestra, spaccando i vetri.

Chi siete voi?!”,  domandò il re impaurito; risposero: “Siamo i Blue Malificent,  nemici della  ragazza!”

Lasciatemi stare!”, implorò la ragazza infastidita, ma non la ascoltavano.

Jenny si mise a correre dietro ai banditi, facendoli cadere di schiena, ed aiutò la ragazza ad alzarsi.

E assieme al re ed alla regina, combatterono tutti uniti contro i banditi, ottenendo la vittoria.

Grazie per avermi salvato la vita!”,  li ringraziò la ragazza ed aggiunse:

 “Ma voi siete i governatori di… New Bon?”

Sì, come hai fatto a saperlo?!”,  domandò Jenny e lei rispose: “Jenny, non ti ricordi di me? Sono Joelle, amica di vecchia data di Tom”.

E’ vero, scusami, non ti avevo riconosciuto!”.  Joelle le domandò perché si trovassero nel suo castello, Jenny le spiegò tutto ed alla fine, come ricompensa per averla salvata da quei banditi, invitò il re,  la regina e la loro figlia a restare nel castello.

Tom, appresa la notizia del nuovo castello, rimasto colpito dalla  descrizione e dalla bellezza del luogo, si pentì di non essere andato con la sua famiglia.

Bene, così imparo ad essere prepotente ed egoista!”,  si lamentò ma, per consolarlo, la sua sposa gli consigliò di andare a trovarli ogni tanto.

I loro rapporti continuarono con serenità, si vedevano spesso, si scambiavano molte notizie ed erano felicissimi di aver trovato un nuovo castello.

GAIA CIPOLLONI PRIMA A

IC SINOPOLI FERRINI ROMA