giornalisti-in-erba

Il sole dispettoso

Un giorno il sole pensava a tante cose, tra una di queste decise di diventare dispettoso! Il sole pensò che sarebbe stato molto bello! Allora decise di cominciare a fare qualche dispetto. Il primo dispetto fu di smettere di illuminare i pianeti e far illuminare la luna e le stelle. Tutti gli umani e gli alieni non vedevano più niente e accesero delle candele ma non si vedeva tanto bene! Allora gli umani e gli alieni cercarono dei pezzi per costruire dei razzi spaziali e astronavi. Appena finito di costruire si accorsero che al posto di mettere un motore avevano messo tanta frutta! Il sole si mise a ridere e con un soffiò spostò tutti i pianeti in tutte le direzioni. Gli umani cambiarono veloce il motore e rinforzarono tutto con degli scudi protettivi. Gli alieni e gli umani decollarono e dopo qualche minuto arrivarono vicino al sole però tutto era più difficile! Misero lo scudo e si avvicinarono al sole. Spararono missili, proiettili e spruzzi d’acqua ma non faceva effetto sul sole! Gli uomini e gli alieni si domandarono:”Cosa possiamo fare?” Subito li venne in mente un’idea:”Possiamo lanciare il mega missile acquatico!”. Il sole subito pensò qualcosa ma non gli venne in mente niente allora provò a lanciare palle di fuoco e funzionò. Però in men che non si dica i razzi e le astronavi attirarono gli scudi e ritornarono dal sole con una calamita afferrarono il missile e lo spararono verso il sole che lo colpì! Il sole si fece molto male e capì che essere dispettoso era molto brutto e perdonò gli alieni e gli umani e loro perdonarono lui per avergli fatto male e il sole promise di non fare più cose brutte e festeggiarono tutti insieme.

Francesca Piccoli IIIA Scuola Primaria U. Saba Trieste I.C. Roiano Gretta