usr-lombardia

Il tabacco nuoce alla salute delle persone e dell’ambiente – 2017

La scuola ha un ruolo strategico nella promozione di stili di vita sani e sostenibili e nella prevenzione di comportamenti a rischio. Lo hanno dimostrato, il 26 maggio a Palazzo Lombardia a Milano, i lavori realizzati dagli studenti per il concorso Il tabacco nuoce alla salute delle persone e dell’ambiente, edizione 2017, promosso da Regione Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, Fondazione il Sangue e Consulta nazionale sul tabagismo. L’abitudine al fumo rappresenta uno dei più grandi problemi di sanità pubblica a livello mondiale ed è uno dei maggiori fattori di rischio nello sviluppo di patologie neoplastiche, cardiovascolari e respiratorie. La diffusione interessa già i ragazzi in età molto precoce. A scuola, ricorda il Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia, Delia Campanelli, i ragazzi affrontano questa emergenza sociale e sanitaria in un approccio globale, crescendo nella cultura del benessere e della salute.

Quaranta gli istituti scolastici che hanno partecipato, due le categorie di premiazione (tra primo ciclo e scuola secondaria superiore). Premiati, tra le scuole del primo ciclo, i 12 alunni del quart’anno della scuola primaria Clelia Pizzigoni di Piazza Brembana. Partendo da sfondi cartacei, fotografie e registrazioni vocali, la classe ha realizzato un e-book e, infine, un video: una favola illustrata «particolarmente apprezzabile perché» – così si è espressa la commissione di valutazione – «affronta, in modo armonico, sia gli aspetti legati all’ambiente che alla salute». Riconoscimenti, tra le scuole secondarie, all’IIS Giuseppe Meroni di Lissone (Monza e Brianza), al Liceo Scientifico Primo Levi di San Donato Milanese (Milano) e all’IIS Pareto (Milano).