La creazione dell’arcobaleno

Nel cielo c’ erano molti dèi che facevano cadere sulla Terra pioggia, tuoni e fulmini, inondando fiumi, laghi e mari.

Un giorno, gli dèi videro che la terra era triste e grigia, decisero così di colorare il cielo. Presero delle polverine colorate e le fecero cadere sulla Terra creando, dopo la pioggia, un arco colorato che venne chiamato arcobaleno.

Ancora oggi questo fenomeno è evidente nel cielo dopo un temporale.

L’arcobaleno produce uno spettro  di luce nel cielo, quando la luce del Sole  attraversa le gocce d’ acqua rimaste sospese presso una cascata o una fontana.

L’ arcobaleno ha la forma di un arco con seguenti colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco e violetto.

E’ un fenomeno molto suggestivo da vedere perché le varie fasce di colori  si mescolano tra loro, formando  un’ illusione ottica che migliora il  paesaggio e lo rende magico.

GIULIA  FORNELLI  PRIMA A

IC SINOPOLI FERRINI ROMA