La portaerei del mare atlantico

Era un giorno normale e sulla portaerei del mare Atlantico, tutto l’ equipaggio stava dormendo tranne il figlio del comandante.
Qualche minuto dopo il figlio del comandante sentì un rumore, come qualcuno che cadeva in mare, ma non era interessato è così tornò a dormire.
Dopo un’ ora circa risentì qualcuno cadere in mare, ma questa volta corse immediatamente fuori e vide il cielo nero e pieno di nuvole grigiastre. Continuò a correre verso il bordo della portaerei guardò in acqua e vide una macchia di sangue e uno squalo bianco divorare l’ equipaggio.
Svenne per tre ore, aprì un occhio ma lo richiuse i mediatamente perché vide sette scheletri intorno a lui e si sentì alzare in aria e poi cadere in acqua. Lui pensava che fosse un sogno ma non lo era e così cadde nel mare e non vedeva niente tranne che scheletri.

LORENZO CORREALE
Scuola Saba Trieste