giornalisti-in-erba

La ragazza del ’46

La foto della ragazza che festeggia la vittoria della repubblica sulla monarchia venne pubblicata per la prima volta il 15 giugno 1946 sul giornale “TEMPO”.

Il fotografo era Federico Patellani, che fece numerosi provini, conservati nel Museo della Fotografia contemporanea di Cinisello Balsamo, alla misteriosa ragazza.

Alcune immagini ritraggono la donna davanti a un muro coperto di giornali, mentre legge il giornale o ancora altre fotografie la raffigurano mentre con una mano tiene il quotidiano e con l’altra esulta.

Ma l’immagine scelta è quella del viso sorridente della giovane che buca il giornale a testimoniare la rinascita dell’Italia.

Ma fino a poco tempo fa erano sconosciuti sia il luogo dove le foto erano state scattate, sia il nome della ragazza ritratta.

Ma adesso, grazie alla segnalazione anonima di un lettore del quotiano “LA REPUBBLICA”, che sappiamo che la ragazza si chiamava Anna Iberti.

Era milanese e al momento degli scatti aveva 24 anni, è morta nel 1997.

Si era sposata con il giornalista Franco Nasi e insieme lavoravano nella redazione del giornale “AVANTI!”, fino a quando Anna non decise di dedicarsi solo alla famiglia.

I figli sono molto riservati e non amano parlare della madre, anzi sono quasi dispiaciuti che sia stata scoperta l’identità della donna.

Gli amici raccontano che Anna era orgogliosa di quelle fotografie.

Il luogo in cui sono state scattate le immagini è la terrazza della redazione del giornale “AVANTI!”.

L’indirizzo del giornale “AVANTI!” era via Senato 38 (Milano), l’edificio fu inaugurato da Mussolini nel 1942 e ha ospitato a lungo le più importanti testate nazionali e internazionali.

Le foto di Anna sono diventate il simbolo dell’Italia nuova, repubblicana, così come la terrazza dove vennero scattate è diventato il simbolo del giornalismo.

ELISA MANGANIELLO 2 A

I.C. Pallavicini-plesso Bachelet-Roma