mondoscuola

La scuola fa notizia: docenti a Roma da tutta Italia

ROMA – Fare rete per valorizzare l’azione educativa e recuperare il ruolo pedagogico della scuola anche attraverso l’informazione. È questo il messaggio emerso dal primo seminario sull’informazione rivolto ai docenti che hanno aderito al progetto “La scuola fa notizia” promosso dall’Agenzia Dire e Diregiovani.it con l’obiettivo di fornire strumenti utili per lavorare a scuola insieme agli studenti.

L’appuntamento di sabato 18 febbraio all’Istituto Galilei di Roma, è stato dedicato al ruolo dell’informazione oggi, in particolare rispetto alle nuove generazioni. Presenti oltre cento docenti provenienti da tutta Italia che hanno dato un importante contributo all’iniziativa. Presenti l’editore dell’agenzia Dire e psicoterapeuta dell’età evolutiva Federico Bianchi di Castelbianco, Nicola Perrone direttore della Dire e il Garante per l’infanzia del Lazio Jacopo Marzetti.

Il giornale on line “La scuola fa notizia” è in questi mesi cresciuto grazie al contributo delle oltre duecento istituzioni scolastiche che hanno aderito riempiendo le pagine con articoli, foto e video realizzati dai bambini e dai ragazzi di tutta Italia. Uno spazio dove poter esprimere la propria creatività e al contempo far sentire la propria voce.

“Il progetto ha alla base delle esigenze e delle constatazioni: Il mondo degli adulti crede di conoscere quello che pensano o fanno i ragazzi, ma non e’ assolutamente vero. D’altro canto i giovani hanno bisogno di appoggiarsi agli adulti ma, non avendo questa possibilita’, sono obbligati a rivolgersi ai propri coetanei per affrontare le situazioni di difficolta’ vera. L’unica forma di contrasto dei comportamenti devianti, dal bullismo al consumo di alcol e di sostanze stupefacenti, dal cutting ai disturbi del comportamento alimentare, e’ l’informazione”. A dirlo e’ Federico Bianchi di Castelbianco, psicoterapeuta dell’eta’ evolutiva e direttore dell’Istituto di Ortofonologia (IdO) di Roma, che conosce molto bene il mondo della scuola.

“La voce degli esperti arriva alle orecchie dei ragazzi se questi adulti sanno come trasmettere loro pareri e consigli- avvisa Castelbianco- I ragazzi, se hanno la possibilita’ di informarsi tra loro, riescono a raggiungere meglio i propri coetanei e a contribuire cosi’ alla riduzione dei comportamenti sbagliati”. L’obiettivo de ‘La scuola fa notizia’ e’ offrire quindi agli studenti la possibilità’ di pubblicare su un giornale online non solo testi, ma anche disegni, foto, audio e video. “È un’opportunita’ anche per gli adulti di conoscere meglio il fantastico mondo dei giovani”.

Tutte le istituzioni scolastiche interessate al progetto possono iscriversi compilando il form di iscrizione, all’indirizzo www.lascuolafanotizia.diregiovani.it