giornalisti-in-erba

L’arcobaleno

C’era una volta in una capanna un pastorello bello ma povero. Nel castello viveva una fanciulla bellissima che si recava spesso nelle campagne; il giovane mentre pascolava le sue pecore, vide questa fanciulla e se ne innamoro; ma lui si rese conto che non l’avrebbbe ma conquistata.
Allora penso’ di farle una sorpresa. Una notte il giovane si sveglio’ e preparo’ alcune vernici di colori diversi raccogliendo fiori e frutta, che mescolo’ insieme alla vernice.
Il suo intento era di dipingere il castello per dichiarare il suo amore alla fanciulla.
La notte successiva passo’ all’azione; comincio’ a tirare vernice verso il cielo pensando che cosi’ facendo i colori sarebbero caduti sul tetto del castello.
Ma all’improvviso si scateno’ un terribile temporale e un forte vento spinse le vernici verso il cielo sempre piu’ in alto, mentre la pioggia cadeva violentemente.
Appena fu giorno, il sole filtrando attraverso la pioggia trasformo’ le vernici in un arco colorato; era cosi’ nato l’arcobaleno e da quel momento ad oggi dopo un temporale si ripete quel fenomeno meraviglioso.

Vincenzo Crisci IIA

ICS Giotto-Cipolla – Palermo