Lettera a Hans

 

Casoli, 9 febbraio 2016

Caro Hans,

ti scrivo per parlarti un po’ della mia vita e magari sapere qual cosa in più su di te .

Io sono un ragazzo di 12 anni e abito in Italia. Frequento la scuola media e fortunatamente me la cavo bene in tutte le materie.

Ma adesso parliamo un po’ anche di te: ho saputo perché ho visto il film “Storia di una ladra di libri” che hai accolto in casa tua due ragazzi ma che purtroppo uno non c’è la fatta durante il viaggio. So anche che la ragazza si chiama Liesel e ha all’incirca la mia stessa età.

Sono felice che tu ti comporti bene con lei, al contrario di tua moglie Rosa che è molto più rigida e severa per quanto riguarda l’educazione.

Purtroppo è un periodo difficile per te e la tua famiglia dato che c’è la guerra in tutto il mondo. Ho anche scoperto che tua moglie da poco ha perso il lavoro e che quindi non c’è nessuno che lavora in famiglia e che guadagni quel poco per vivere.

Credo proprio che tutto questo sia un’ingiustizia, soprattutto il fatto che chi, come te, non abbia la tessera del partito nazista, non possa lavorare.

Spero che questo periodo passi in fretta.

Il tuo amico

Davide

Davide Ianieri

Classe 2^C Scuola Sec. di I grado Casoli

Istituto Comprensivo “G. De Petra” – Casoli – (Ch)

Hans_Davide_Ianieri