Lettra a Rudy

Caro Rudy,
Ho conosciuto la tua storia, quella di Liesel e degli altri personaggi, grazie ai miei professori che per il giorno della memoria mi hanno fatto vedere il film “Storia di una ladra di libri”.
Tu sei stato il mio personaggio preferito soprattutto perché eri un ragazzo sportivo e credevi nei tuoi sogni. Mi è dispiaciuto per te poiché dal primo momento in cui hai conosciuto Liesel, lei ti è piaciuta subito, e tu provavi sempre a strapparle un bacio ma alla fine sei morto e non sei riuscito a dichiararti.
La scena che mi è piaciuta di più è quella in cui tu hai dimostrato tutto il tuo coraggio tuffandoti nell’acqua gelata per recuperare il libro di Liesel.
Mi dispiace per te,
Davide
P.S.: Tu mi sei piaciuto molto perché eri molto bravo nella corsa ma mi dispiace che non sei riuscito a realizzare i tuoi sogni, anzi purtroppo alla fine sei stato scelto per entrare a far parte della Gioventù Hitleriana; a proposito so che il tuo idolo era un campione di colore, Jesse Owens, e tu volevi essere come lui anche se tutti te lo negavano, ma a te non importava.
Io non faccio sport, ma mi piacerebbe; per adesso la mia passione è suonare la batteria e vorrei realizzare il mio sogno di diventare uno dei più bravi batteristi al mondo.

Rudy_Davide_Giangiulio

Davide Giangiulio
Classe 2^C Scuola Sec. di I grado Casoli
Istituto Comprensivo “G. De Petra” – Casoli – (Ch)