giornalisti-in-erba

Come in una macchina del tempo!

In questi giorni abbiamo studiato la civiltà sumera. Mi ha appassionato la loro costruzione caratteristica chiamata ZIQQURAT. In ogni città ne sorgeva una ed era veramente grandiosa perché dedicata alla divinità del posto. La ZIQQURAT era una costruzione con gradoni, alcune avevano fino a sette piani e sulla loro sommità si trovava un piccolo edificio che i Sumeri consideravano la casa del loro Dio; perciò l’arredavano con mobili e oggetti molto preziosi. In cima alla ZIQQURAT potevano salire solo i sacerdoti del tempio per pregare le divinità e per vedere il movimento degli astri. I Sumeri infatti furono i primi astronomi. Attorno la ZIQQURAT vi erano i magazzini per conservare le merci e le abitazioni del popolo. E’ stato entusiasmante studiare la storia dei Sumeri perché abbiamo realizzato in classe tante ZIQQURAT sumere con materiali diversi. La nostra classe si è trasformata in una città antica…abbiamo immaginato di passeggiare in mezzo a quelle costruzioni e siamo tornati indietro nel tempo, un po’ come quando si vedono quei film per ragazzi sulla macchina del tempo… non ci sembrava di studiare… tanto è stato divertente!

Gaetano Arcilesi IV F
D.D. “E. De Amicis”
plesso Nazario Sauro
PALERMO