mondoscuola

A Napoli il “primo vero passo” del Vico inizia da Bianco-Valente

ROMA – Inaugurata questo pomeriggio “Primo Vero Passo”, opera site-specific realizzata dagli artisti BiancoValente con gli studenti della III D del liceo Giambattista Vico di Napoli, nell’ambito del percorso di formazione Alternanza scuola-Lavoro “Workshop Scuola-Viva” 2016-2017 finanziato con Fondi Por Regione Campania 2014-2020. Il taglio del nastro e’ avvenuto presso il liceo, alla presenza del dirigente scolastico Maria Clotilde Paisio. L’intero progetto e’ stato curato dagli artisti Bianco-Valente sotto il coordinamento della prof.ssa Luciana Soravia e la partnership dell’Azienda Napoletana Mobilita’ che con la sua esperienza di gestione e valorizzazione delle Stazioni dell’Arte di Napoli ha offerto il contributo dei suoi esperti in didattica dell’arte e ufficio stampa. Obiettivo, offrire ai giovani allievi una prima occasione concreta di lavoro con il mondo esterno. Il programma si e’ svolto infatti  durante le ore extracurricolari con la partecipazione di 29 alunni per un impegno complessivo di 30 ore suddivise in 10 incontri da gennaio a maggio 2017.

Vico un primo vero passo durato cinque mesi

Cinque i mesi di lavoro impiegati per realizzare l’opera site-specific “Primo Vero Passo” che porta la firma congiunta della coppia di artisti Bianco-Valente e degli studenti. Una collaborazione che ha dato vita ad un’opera unica, pensata e realizzata per essere installata all’ingresso dell’edificio scolastico con l’intenzione di lasciare un messaggio permanente: sulla nuova soglia in pietra di Trani, la frase incisa sottolinea l’importanza della scuola per la crescita e la formazione dello studente, un trampolino di lancio per il suo futuro. “E’ stata la prima volta che abbiamo tenuto un workshop con un gruppo di studenti cosi’ giovani – spiegano Giovanna Bianco e Pino Valente – un’esperienza  sorprendente che ci ha arricchiti anche sul piano umano e siamo molto soddisfatti del risultato”.

Vico un primo vero passo, elaborazione collettiva di un’idea

L’opera e’ stata il frutto dell’elaborazione collettiva di un’idea. Dai bozzetti, alla scelta del titolo, ai materiali e alle tecniche, passando per la divulgazione dell’iniziativa, tutto il percorso ha visto protagonisti gli allievi che hanno lavorato in gruppi alla realizzazione di un Piano di Comunicazione. L’esperienza e’ stata documentata con foto, video, interviste e divulgata attraverso diversi strumenti: una brochure pieghevole a colori, una pagina Facebook, un profilo Instagram e uno per Twitter. Ciascuno strumento ha cosi’ consentito di raccontare sia le diverse fasi di elaborazione del lavoro sia l’evento conclusivo di restituzione dell’opera alla collettivita’. “Noi del Liceo Vico – ha evidenziato la preside Paisio – crediamo nel valore formativo dell’arte contemporanea praticata e non solo studiata sui testi. Per questo motivo consideriamo questa giornata un momento storico in cui l’arte si impadronisce del Vico e lo trasforma”.

vico4 vico1 vico2 vico3 vico
<
>