Per Non Dimenticare: 27 Gennaio “Il Giorno Della Memoria”

In classe in occasione del “Giorno della memoria” abbiamo letto e commentato poesie e vari documenti che ci hanno molto emozionato; per questo abbiamo pensato di condividerle scrivendo alcune brevi riflessioni.

Comprendo la paura di tutte quelle persone che non sono riuscite a scappare, sono rimaste deboli e hanno subito le torture dei nazisti.
Giada
Ho provato paura e tristezza perché persone innocenti erano torturate e morivano. Ho stimato il coraggio di chi ha provato a scappare.
Massimo
Ho pianto pensando agli uomini che lavoravano nel fango.
Morena
Mi fa rattristare pensare che i nazisti facevano lavorare gli uomini così duramente, nel fango, finché non avevano più le forze.
Davide
Stimo tutte quelle persone di cui non conosco il nome e l’identità, che hanno concluso la loro vita in modo tragico e drammatico. Ammiro anche il coraggio di quelli che hanno tentato e sono riusciti a fuggire dai campi di concentramento.
Agnese
Scrivo questo pensiero per celebrare il “Il Giorno della Memoria”; il ricordo di ciò che è successo a milioni di ebrei mi rattrista e mi fa piangere.
Aurora
Io ho provato tanto dolore per tutte quelle persone che sono state uccise soltanto perché erano ebree.
Sergio
Comprendo la paura di tutte quelle persone che non sono riuscite a scappare, sono rimaste deboli e hanno subito le torture dei nazisti.
Matteo
Mi dispiace per quelle persone che non avevano più il nome e non avevano più una casa.
Mirko
Ho provato molto dispiacere e mi sono preoccupata per quelle persone che scappavano. Mi sono spaventata per loro. Ho provato dolore per chi non aveva più una casa.
Claudia
Tutti noi bambini di IV B vorremmo trasformare tutto il Dolore che c’è stato in un messaggio di Gioia e di Speranza per il futuro… SENZA MAI DIMENTICARE!!!

SCuola De Amicis

Classe IV B Scuola Primaria “E. De Amicis”
sede “Rosso di San Secondo”
PALERMO