giornalisti-in-erba

Perché mi piacerebbe apparire in TV o sui giornali

Spesso mi capita di vedere ragazzi e talvolta anche bambini apparire in televisione come protagonisti in trasmissioni come i Talent Show dove si esibiscono ballando o cantando, o come concorrenti in quiz e gare per esempio culinarie.
Più raramente si legge o si parla di giovani che si distinguono per un comportamento particolarmente generoso o per il loro coraggio.
Tuttavia non mancano di questi esempi, basti pensare a Malala, di cui ho letto il libro, che per la sua voglia di difendere il diritto allo studio per tutti in Pakistan, ha rischiato la vita e così tutto il mondo ha parlato di lei.
Anche a me sinceramente non dispiacerebbe apparire pubblicamente per aver fatto qualcosa di bello, anche di semplice.
Per esempio se trovassi per strada o in metropolitana un portafogli con tanti soldi dentro non ci penserei su, andrei subito al posto di polizia più vicino e lo consegnerei.
Il proprietario, colpito dal mio gesto, ne parlerebbe ai giornali e in televisione.
Oppure potrei diventare l’organizzatrice di un gruppo fatto da miei coetanei che settimanalmente, armati di guanti e scope, si occupasse della pulizia del quartiere.
In questo modo potrei attrarre l’attenzione di alcuni giornalisti che verrebbero da me ad intervistarmi per promuovere l’iniziativa in altre zone della città.
In fondo penso che essere famosi per qualcosa di positivo, anche per un solo giorno nella vita, possa essere divertente!!!

ELISA MANGANIELLO
Classe 2 A
I.C. Pallavicini-plesso Bachelet-Roma