mondoscuola

Presidente estone Kaljulaid visita liceo ‘E. Rossi’ di Roma

Roma – La Presidente della Repubblica d’Estonia Kersti Kaljulaid ha visitato stamattina il liceo artistico ‘Enzo Rossi’ di Roma omaggiando la scuola con una copia del quadro del maggiore artista del Novecento estone Konrad Magi ‘Paesaggio italiano’, dipinto a Ropma nel 1922-23 e appartenente alla collezione privata di Enn Kunila.

La visita della presidente, accompagnata dalla ambasciatrice Celia Kuningas-Saagpakk, dalla dirigente scolastica dell’istituto Mariagrazia Dardanelli e dalla presidente del IV Municipio Roberta Della Casa, coincide con l’inizio della prima retrospettiva italiana dedicata all’artista estone, alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma da oggi fino al 28 gennaio 2018, e con l’avvio del semestre di presidenza estone dell’Europa.

Un’esposizione, quella alla Gnam, che rappresentera’ per il pubblico italiano ed europeo un momento di riscoperta di uno tra i piu’ ‘eccentrici’ protagonisti dell’arte europea del primo ventennio del Novecento, difficilmente collocabile in tendenze artistiche ben definite. L’originale approccio alla pittura dell’artista risente della sua irrequietezza, che lo portava a spostarsi da San Pietroburgo alle Isole Aland, da Parigi alla Norvegia, per approdare in Italia nei primi anni Venti. I soggiorni a Venezia, Capri e Roma apriranno una nuova fase della sua pittura, in cui la luce e il sole del Mediterraneo faranno il loro ingresso tra i brillanti e potenti colori dei suoi quadri.

sdr sdr dav dav dav sdr dav dav sdr dav dav
<
>

La visita della presidente Kaljulaid all’istituto Rossi, ad un anno esatto da ‘C’era una volta’, la mostra di quadri di un gruppo di illustratori estoni ispirati alle fiabe dei fratelli Grimm ospitata dal liceo artistico nel settembre del 2016, rappresenta un ulteriore tassello nella costruzione di un legame artistico tra Italia ed Estonia, che trova nel liceo romano la sua chiave di volta.

“Questa e’ una scuola meravigliosa- dichiara a diregiovani.it Kaljulaid-. É cosi’ bello vedere come ragazzi con differenti background e diverse esigenze educative possano tutti imparare l’arte. Perche’ l’arte e’ un linguaggio che tutti possiamo parlare. E questo e’ anche il motivo per cui ho scelto di presentare qui una copia di un famoso artista estone, Konrad Magi, per celebrare una sua mostra a Roma. Konrad Magi imparo’ tardi a dipingere, ma amava dipingere l’Estonia e l’Italia e questo e’ un aspetto che ci unisce. Io sento lo stesso spirito qui- conclude-, lo spirito dell’arte, lo spirito dell’arte che puo’ essere compresa da tutti.  É fantastico essere qui”.

“Il nostro liceo e’ gia da diversi anni in contatto con l’Estonia- spiega a diregiovani.it Dardanelli-. Abbiamo gia’ fatto con loro una serie di mostre all’interno del nostro istituto e un liceo di Tartu ha partecipato alla prima edizione della Biennale Nazionale dei licei artistici, vincendo con un video anche il premio del pubblico. La presidente dell’Estonia aveva piacere a visitare le scuole italiane- conclude- e per noi e’ stato un onore essere stati scelti, come liceo artistico ormai famoso a livello nazionale e internazionale per le attivita’ che porta avanti”.